SHARE

Benatia

Quella di domenica sarà una partita speciale per Mehdi Benatia, che torna ad Udine per affrontare il suo recente passato. Il centrale marocchino, acquistato dalla Lupa in estate proprio dai friulani, si sta confermando fra i migliori della Serie A nel suo ruolo, ma non si dimentica la riconoscenza: “Devo tutto a Guidolin, non smetterò mai di ringraziarlo. Non soffro il fatto che in Francia mi conoscono poco, soffro molto di più il fatto di non giocare, come accadeva al Lorient: sono contento di essermi affermato in Italia. Ho avvertito i miei compagni, sarà una trasferta molto complicata“.

COME MOU? Rudi Garcia ha fatto innamorare i suoi giocatori, e si può intendere dalle parole dell’ex-Udinese: “Garcia come Mourinho? Il paragone regge, entrambi sono giovani, hanno una bella faccia e gestiscono al meglio le conferenze stampa, oltre ad essere sempre vicini ai giocatori. Ama il bel gioco: invece di correre come pazzi come di solito si fa in Italia lavoriamo tanto col pallone. Siamo quelli che la gestiscono meglio e tirano di più“.

Nel frattempo la formazione dei giallorossi sembra delinearsi: Balzaretti riprenderà il suo posto nel pacchetto arretrato titolare dopo la squalifica, e davanti al solito collaudato centrocampo chance per Ljajic e Borriello che rileveranno Gervinho e Totti. Tutti pronti per la prova del 9.

ROMA (4-3-3) De Sanctis, Balzaretti Castan Benatia Maicon, Strootman De Rossi Pjanic, Ljajic Borriello Florenzi.