SHARE

Tevez

Antonio Conte ha deciso di non parlare nella consueta conferenza stampa di vigilia a ventiquattrore dalla sfida casalinga col Catania. Dalla società bianconera fanno sapere che non si tratta di un silenzio stampa ma semplicemente di una scelta dettata dal fatto che il tecnico bianconero avrà modo di incontrare la stampa molte volte in quello che sarà un vero e proprio tour de force che vedrà la Juventus impegnata ogni tre giorni fino alla sosta. In ogni caso difficile non vedere in questa scelta una volontà condivisa di stemperare le polemiche nate dalle dichiarazioni di Conte dopo il match col Genoa, quando il salentino aveva accusato alcuni giornalisti di voler destabilizzare l’ambiente bianconero mettendo in giro false voci circa un presunto litigio con Marotta.

ROTAZIONI MADRILENE- A prescindere da questo la Juventus è al lavoro per preparare la partita di domani sera contro il Catania. Conte è costretto a pensare anche ai tanti impegni ravvicinati, in particolare l’attenzione è focalizzata alla sfida di martedì prossimo al Real e a portare gli uomini chiave nelle migliori condizioni possibili a quella partita. Per questo tra domani e sabato a Parma ci saranno diverse rotazioni. Conte dovrebbe concedere un turno di riposo a Barzagli, a prendere il suo posto nella difesa a tre sarà uno tra Ogbonna e Caceres. Sugli esterni saranno confermati Isla e Asamoah mentre al centro si rivedrà Marchisio dal 1’ con uno tra Pogba e Vidal destinato alla panchina. Ma le vere novità potrebbero arrivare dal reparto offensivo dove Carlos Tevez potrebbe osservare un turno di riposo con la conseguente presenza di Giovinco affianco a Llorente nella coppia d’attacco juventina. Se non dovesse stare fuori domani, Tevez riposerà sabato pomeriggio a Parma dove potrebbe rivedersi pure Quagliarella. Ancora lontani dal recupero, invece, sia Vucinic che Lichtsteiner.

SHARE