SHARE

petkovicMassimiliano Allegri è intervenuto ai microfoni di Sky al termine della sfida con la Lazio, ecco le sue parole: “E’ un momentaccio, alla prima disattenzione prendiamo gol. La squadra ha giocato un ottimo primo tempo, dopo l’1-0 abbiamo avuto un paio di situazione da sfruttare meglio e poi siamo stati puniti. La squadra ha fatto una buona partita sotto l’aspetto tecnico e difensivo. Forse solo dopo l’1-1 ci siamo disuniti e abbiamo concesso dei contropiedi pericolosi alla Lazio. I due centrali oggi hanno giocato molto bene e non era facile contro Klose e Floccari”. 

KAKA’ E IL TERZO POSTO“Kakà è’ un giocatore importante, un campione. Vuol dimostrare di essere ancora un campione e lo dimostra. Sa che per restare a certi livelli non basta solo la tecnica, deve essere un esempio anche per i giovani. E’ un esempio nel lavorare e nell’allenarsi. Davanti stanno viaggiando a medie impressionanti, per noi oggi era importante tornare alla vittoria per avvicinare la zona Europa League che è quella più vicina. E’ normale che se davanti continuano con questa media è impossibile per quelle dietro andarle a prenderle”.

A fine partita anche il tecnico biancoceleste Vladimir Petkovic, finito anche lui nell’occhio del ciclone della critica dopo le ultime apparizioni della sua Lazio,  ha commentato l’andamento della gara: “Nel primo tempo non mi è piaciuta la squadra, poi nel secondo tempo abbiamo reagito in determinazione e concretezza. Dobbiamo esser forti per 90’ e più presenti. Nessuna paura dell’avversario, non possiamo sempre rimediare in corsa. Abbiamo meritato più del Milan, la squadra sta dimostrando tanto nelle ultime settimane. Siamo usciti sconfitti in una sola occasione, purtroppo abbiamo perso dei punti importanti perché non ci siamo adoperati abbastanza per procurar la vittoria”

HERNANES SOSTITUITO – “La squadra, quando è in difficoltà, va ridisegnata. Onazi ha portato corsa e semplicità al nostro gioco. Ora riposeremo e daremo un occhio agli infortunati. Contro il Genoa voglio undici leoni che dovranno dare il 120%. Sicuramente la squadra nel primo tempo non ha girato come doveva, non soltanto per colpa di Hernanes.  All’intervallo ho cercato di smuovere un po’ le acque, l’ho tolto anche perché aveva tre-quattro colpi duri e non era al 100%”.Hernanes ha pagato per tutta la squadra, inoltre aveva subito qualche botta di troppo. A quel punto ho preferito inserire Onazi che garantiva più dinamicità alla squadra”.

SHARE