SHARE

pogba

La Juventus si impone al Tardini contro un buon Parma grazie al gol di Pogba nella ripresa. Terzo successo per i bianconeri senza subire gol: gli uomini di Conte tornano a vincere in trasferta dopo la sconfitta di Firenze.

Primo tempo equilibrato con le due squadre che non si fanno male. Ogbonna sfiora l’autorete con un retropassaggio che mette in difficoltà Buffon. Il Parma inizia a imbastire gioco e si fa pericoloso con Gobbi ma la sua conclusione esce di poco a lato. Manca un regista nella Juventus e si vede: prima Pogba, poi Vidal non riescono a costruire gioco come fa abitualmente Andrea Pirlo, mandato in panchina. In attacco i bianconeri si vedono poco e la coppia Tevez-Giovinco non si rende pericolosa dalle parti di Mirante.

Nella ripresa la Juve alza il ritmo e mette sotto pressione i crociati. Il Parma sembra in difficoltà, ma possono puntare sulla velocità di Biabiany che scatta sulla destra, supera Chiellini e mette dentro per Amauri, che prova un colpo di tacco poco efficace. Dopo il pericolo scampato, Conte inserisce Pirlo al posto di uno spento Marchisio e la Juve comincia a girare. Il centrocampista bresciano organizza il gioco e consente ai suoi compagni di attaccare con più convinzione. Tevez ci prova, ma colpisce Mirante. Il match non si sblocca fino a quando Conte cambia la coppia offensiva, inserendo Llorente e Quagliarella al posto di Giovinco e Tevez. La mossa è quella decisiva: Quagliarella ci prova dalla distanza e la palla finisce sulla traversa, sulla respinta arriva Pogba che insacca alle spalle di Mirante. E’ il gol che chiude la partita e regala tre punti preziosi ai bianconeri.

SHARE