SHARE

baptista_gol_torino

La Roma è imbattuta a Torino, contro i granata, dal 1991. L’ultima vittoria in casa in Serie A del Torino, contro i giallorossi, risale al 7 ottobre 1990, un 1-0 firmato da Romano.

http://www.youtube.com/watch?v=gSEkhQhP2jU

In generale le statistiche danno in vantaggio il Toro, che in 80 partite ha vinto 38 match, mentre la Roma ha collezionato 15 vittorie, sono 27 i pareggi.

L’anno scorso la Roma, allenata da Andreazzoli, ebbe la meglio sul Torino per 1-2, i gol furono segnati da Osvaldo al 22′ e Lamela al 60′ (pareggio momentaneo di Bianchi al 31′): tutti e 3 i giocatori andati a segno lo scorso 14 aprile sono poi stati ceduti nel corso del calciomercato estivo.

Memorabile per la Roma la vittoria del 18 gennaio 2009, sotto una pioggia incessante decise la partita Julio Baptista, al 92′ con una rovesciata da manuale, mentre nella stagione 2007-08 registriamo l’ultimo pareggio, per 0-0.

Torino-Roma sarà una gara piena di ex: fra le file del Toro infatti troviamo 3 giocatori che hanno militato nella Roma, Cesare Bovo, cresciuto nelle giovanili giallorosse, che ha giocato in prima squadra nella stagione 2005/06, Matteo Brighi che dal 2007/08 al 2010/11 ha vestito la maglia giallorossa, ma soprattutto Alessio Cerci, romanista dalla nascita, che ha dovuto lasciare la squadra del cuore nel 2009/10 (non senza rimpianti) e che ancora oggi dichiara amore per la sua ex amata Roma.

Per i giallorossi arriva dunque la prova del 9, anzi, potremo proprio dire dell’11, visto che se la Roma dovesse vincere anche questa partita, eguaglierebbe uno storico risultato ottenuto dal Tottenham Hotspurs di Nicholson, nella stagione 1960/61, campione d’Inghilterra con 31 vittorie in 42 partite. Fin ora il risultato dei londinesi è il più importante a livello continentale.

Il Torino, dal canto suo, è in una posizione di classifica tranquilla, ma non ha neanche raccolto quanto seminato. I granata, fra errori arbitrali e sfortuna, avrebbero potuto raccogliere qualche punto in più per quello che hanno dimostrato in campo, ed avranno una gran voglia di vincere contro la prima della classe.

SHARE