SHARE

barcellona milan

Clima pesante in casa Milan dopo la sconfitta per 3-1 rimediata al Camp Nou di Barcellona. Maidirecalcio.com vi riporta le dichiarazioni di Allegri, Poli e Montolivo nel post-partita di Champions League:

Allegri a Sky Sport: “Balotelli in panchina? Ho sentito il presidente, come prima di ogni partita, e ho detto sia a lui che a Galliani che oggi Mario non avrebbe giocato. L’allenatore sono io e nel bene e nel male devo scegliere. L’ho fatto per il bene della squadra ma anche per il bene del ragazzo. Nelle ultime partite non aveva fatto benissimo, veniva da un infortunio in Nazionale quindi ho preferito la coppia Kakà-Robinho dall’inizio. Mario non è un problema, stasera ha fatto e creato delle situazioni interessanti, credo solo che debba migliorare alcune cose nel contesto di una squadra. Sono contento della prestazione dei ragazzi alla quale faccio i complimenti, stasera era veramente una partita difficile. Il ruolo dell’allenatore è legato ai risultati e c’è una società che deve valutarlo. Questa sera abbiamo sbagliato nel passaggio in uscita in un paio di circostanze. Noi troppo rinunciatari? Stasera era difficile fare il contropiede, tra i ragazzi a disposizione non avevo nessuno con le caratteristiche di El Shaarawy, per questo ho preferito lasciare libero là davanti Kakà. Contro il Barcellona dovevamo giocare cosi, quello che ci è mancato è il tempo d’uscita nelle ripartenze. In questo momento gli episodi non ci sono favorevoli, non dobbiamo piangerci addosso ma dobbiamo cercare di capovolgere certe situazioni”.

Poli: “Eravamo consapevoli di affrontare la migliore squadra del mondo, che gioca molto sul possesso palla. Ci siamo difesi bene provando a ripartire quando possibile, avremmo potuto fare anche il 2-2 con Kakà, poi il 3-1 ci ha tagliato le gambe. Per me è da premiare l’atteggiamento della squadra, che ha saputo soffrire ma anche giocare a viso aperto. Balotelli? Tutti devono rispettare le scelte dell’allenatore, lui si è dato da fare e ha fatto una buona gara quando è subentrato, ci sarà molto utile sicuramente. Volevamo ottenere il risultato ma purtroppo non ci siamo riusciti, ora dobbiamo vincere a tutti i costi col Chievo. Oltre a un grande possesso palla il Barça ti aggredisce con molti uomini quando hai tu la sfera, sono molto organizzati”.

Montolivo: “Era difficile fare una partita diversa da quella giocata stasera. Avremmo dovuto essere più coraggiosi ma abbiamo avuto le nostre occasioni per fare gol. La qualificazione ce la giocheremo nelle prossime due partite. Balotelli? Il mister ha ritenuto che la formazione del primo tempo fosse la migliore, Mario può dare di più ma stasera ha fatto molto bene una volta entrato in campo”.

Martino, allenatore del Barcellona: “Abbiamo affrontato un avversario difficile e la partita è stata a due facce. L’errore di Piquè ha permesso al Milan di rientrare in gara, chiaramente nella ripresa dovevamo gestire il vantaggio. Messi in crisi? Se è vero ha risposto alla grande al momento-no, ha già passato dei momenti del genere, a noi fa piacere vederlo tornare a segnare come ha fatto stasera”.

SHARE