SHARE

Ribery

Vincere un mondiale, con la propria nazionale, e il pallone d’oro, sono questi i due grandi sogni di qualsiasi ragazzino che si affaccia al mondo del calcio, per lasciare il proprio nome marchiato a fuoco negli annali di questo fantastico sport. Vincere il pallone d’oro è sicuramente anche il sogno di un ragazzino di trent’anni noto ai più con il nome di Franck Ribery, che dopo la scorsa fantastica stagione ha tutta l’intenzione di tramutare quel sogno in realtà, alzando al cielo il pallone più prezioso. A detta di molti il 2013 è proprio l’anno del folletto francese, infatti, Ribery ha conquistato, a livello di club, uno storico triplete con il Bayern Monaco che gli ha fruttato anche un altro prestigioso traguardo battendo i favoriti Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Si tratta dell’UEFA Best Player in Europe Award ovvero un premio assegnato al calciatore, militante in una squadra europea, che si sia distinto come il migliore dell’ultima stagione. Al di là dei risultati ottenuti con il club Ribery ha disputato una grande stagione, forse la migliore della sua carriera, risultando davvero determinante nella conquista dei titoli ed anche in questa nuova annata sta dando un grandissimo contributo alla squadra di Guardiola.

ORA O MAI PIU’ – E’ quindi questa, probabilmente, la sua grande chance: “Mi sento bene fisicamente, finalmente ho raggiunto traguardi che mi rendono più vicino al Pallone d’Oro – ha esordito Ribery – . Cristiano Ronaldo è un grande giocatore, lo è anche Messi, ma io l’anno scorso ho vinto tutto con il mio club, e sicuramente questo è stato uno dei miei anni migliori a livello individuale, come gol e come prestazioni nell’arco della stagione. Se tutti i miei compagni saranno in forma come l’anno scorso, anche in questa stagione avremo la possibilità di vincere altri titoli importanti.”

A questo punto non ci resta che aspettare e vedere se Franck Ribery riuscirà a spezzare il dominio di Lionel Messi, vincitore delle ultime quattro edizioni.

SHARE