SHARE

Paolo Di Canio

Martin O’Neal, nuovo commissario tecnico dell’Irlanda al posto del dimissionario Giovanni Trapattoni, attacca senza mezzi termini Paolo Di Canio, che lo aveva sostituito nella scorsa primavera alla guida tecnica del Sunderland salvo essere poi esonerato il 22 settembre dai Black Cats. L’ex manager di Celtic ed Aston Villa ci va giù duro:

BUFFONE – “Di Canio? E’ un ciarlatano come allenatore. Ha sempre trovato scuse per giustificare che la sua squadra non fosse in forma quando probabilmente non sa svolgere bene il suo lavoro, mentre le mie compagini, come dimostrano i fatti, puntavano tutto sulla forma fisica. Ho sorriso ironicamente sentendogli accampare le sue solite scuse. La dirigenza del Sunderland lo ha accontentato comprandogli ben 15 giocatori, avrei voluto farlo anch’io ma non ne ho mai avuto la possibilità”.

BYE BYE PAOLO – Di Canio, arrivato sulla panchina della squadra biancorossa fra mille polemiche per la sua manifestata fede politica, era riuscito a salvare il Sunderland nella scorsa stagione di Premier League, ma ha cominciato quella in corso con un ruolino di marcia disastroso, fatto di un solo pareggio e cinque sconfitte, con 3 gol segnati e 11 subiti, numeri che gli sono costati l’esonero un mese e mezzo fa.

SHARE