SHARE

Due giorni fa l’assemblea della Serie B ha avanzato la proposta, per bocca del presidente Abodi, di consentire l’iscrizione al campionato esclusivamente a quei club che hanno stadi dedicati soltanto alle attività calcistiche. Una normativa che se dovesse divenire tale causerebbe più di un inconveniente a diverse compagini, tra le quali l’Empoli, al momento seconda in classifica a 24 punti assieme a Palermo ed Avellino e dietro al Lanciano, capolista a quota 26.

CHE TEMPISMO – Abodi parla di una regola da far entrare in vigore entro il 2020, con buone possibilità di puntare anche al 2018. E visti i propositi di rinnovamento della pista di atletica del “Carlo Castellani”, l’impianto di casa dell’Empoli, sembra proprio che gli azzurri dovranno traslocare altrove se tutto verrà messo nero su bianco. La pista viene impiegata per gli allenamenti dai portacolori della Toscana Atletica Empoli ed anzi il comune della cittadina in provincia di Firenze avrebbe già pronti 300mila euro dei circa 775mila previsti per i nuovi lavori, già cominciati almeno sulla carta con un progetto preliminare realizzato dall’Ufficio Lavori Pubblici del Municipio, avallato dal sindaco Luciana Cappelli, e che nelle intenzioni della giunta dovrebbero regalare una nuova e rifatta pista di atletica per l’estate 2014.

A FIRENZE – I propositi di Lega Serie B e comune di Empoli vanno in direzioni diverse, nel mezzo c’è il club toscano. Lo stesso Fabrizio Corsi, da anni presidente dell’Empoli, si dichiara pessimista in proposito. Il patron della società toscana dichiara: “Ho iniziato a metà anni 90 la battaglia per lo stadio solo per il calcio ma ho dovuto desistere perché inascoltato dalle varie amministrazioni comunali. La proposta di Abodi la condivido e ritengo sia giusta. Per quanto ci riguarda dovremmo iniziare a parlarne in tempo per essere eventualmente pronti per il 2020, altrimenti noi, e tutte le altre società con questo tipo di problema, saremo costretti a traslocare altrove”. Si fa improvvisamente concreto in questo modo il rischio per l’Empoli di dover giocare le proprie partite casalinghe “fuori casa”, con tutta probabilità al Franchi di Firenze.

 

SHARE