SHARE

abate

Test amichevole per Italia e Germania: mentre i tedeschi sono alla ricerca di una vittoria contro gli azzurri che manca da ben 18 anni, Cesare Prandelli prova il doppio playmaker, con Motta e Pirlo insieme dal primo minuto. Nella trequarti azzurra gioca Montolivo a supporto della coppia Osvaldo-Balotelli, autori entrambi di un inizio di stagione non eccelso.

LA PARTITA L’Italia parte bene e sembra padrona del campo nei primi minuti, ma sono i tedeschi ad andare in vantaggio su situazione di calcio d’angolo: colpo di testa di Hummels, che rischia di replicare pochi minuti dopo. Gli azzurri cercano di riscuotersi, ma non è facile reagire psicologicamente ad un gol subito dopo pochi minuti: ci vorranno circa 15 minuti ai ragazzi di Prandelli per prendere possesso di nuovo del pallino del gioco. Il pareggio arriva con Abate, che conclude di sinistro alla destra di uno spiazzato Neuer dopo una bella triangolazione con Bonucci: le squadre vanno al riposo sul risultato di 1-1.

Nel secondo tempo più occasioni per l’Italia che per i teutonici: Marchisio trova Neuer molto preparato, mentre l’inserimento di Candreva da molta più verve alla fase offensiva nostrana. Scintille in campo però al minuto numero 80: sfiorata la rissa fra Thiago Motta e Toni Kroos: il tedesco, già graziato dall’arbitro in più di un occasione nel primo tempo, scalcia il nostro numero 5. Brutta reazione poi del centrocampista del PSG, che nel parapiglia successivo colpisce con un dito in faccia il centrocampista del Bayern: brutta parentesi in una partita per la maggior parte corretta. Al 90° minuto la Germania colpisce il terzo palo della partita: brivido per Buffon sul tiro di Howedes, Bender e Reus pasticciano a porta vuota. Si conclude così la partita, con la Germania che per la tredicesima volta consecutiva non riesce ad avere la meglio sull’Italia.

SHARE