SHARE

ronaldo

UCRAINA 2-0 FRANCIA (ZOZULYA, YARMOLENKO)

Prima storica vittoria dell’Ucraina contro la Francia, formazione mai battuta nella storia. La rete di Zozulya e il calcio di rigore trasformato da Yarmolenko lanciano la selezione di Fomenko in vista anche del match di ritorno. A questa Francia servirà un’impresa nel match di ritorno.

GRECIA 3-1 ROMANIA (MITROGLU 2, SALPINGIDIS, STANCU)

I greci mettono un piede ai Mondiali: decisiva la doppietta dell’attaccante dell’Olympiakos Mitroglou.
Il vantaggio dell’attaccante 25enne arriva al quattordicesimo minuto, la formazione di Piturca trova il pari appena cinque minuti dopo con Stancu. Salpingidis trova il gol del raddoppio riportando i suoi avanti, alla fine Mitroglou chiude il discorso con una mezza girata che non lascia scampo a Lobont.

PORTOGALLO 1-0 SVEZIA (CRISTIANO RONALDO)

Vittoria meritata del Portogallo che nella ripresa ha assediato la trequarti avversaria e nel finale ha trovato il gol con il solito Cristiano Ronaldo. Dopo il gol del vantaggio, l’attaccante del Real Madrid cerca il raddoppio ma trova solo la traversa. Il doppio vantaggio avrebbe consentito ai lusitani di affrontare con più tranquillità il match di ritorno di martedì a Stoccolma. Ibrahimovic in ombra.

ISLANDA 0-0 CROAZIA

Finisce zero a zero in Islanda: si deciderà tutto nel match di ritorno a Zagabria, con l’Islanda che alla fine può festeggiare per non aver subito gol in casa, vista l’inferiorità numerica arrivata nei primi minuti della ripresa. Al ritorno, che si giocherà ovviamente in casa croata, agli islandesi basterà un pareggio per festeggiare una clamorosa e storica qualificazione ai Mondiali di Brasile 2014.

SHARE