SHARE

Nel catino della “National Arena” di Bucarest, questa sera la Romania cercherà di ribaltare il 3-1 subito ad Atene per mano della Grecia e staccare il biglietto per il Brasile.

Per riuscire nell’impresa Il tecnico della Romania, Piturca, sa di dover rischiare qualcosa e per questo ha scelto una formazione molto offensiva, con un 4-1-4-1 votato all’attacco. Dietro Marica agiranno infatti quattro giocatori d’attacco come Torje, Maxim, Stancu e Tanase col solo Hoban a copertura della difesa. Fra i pali gioca Pantilimon al posto di Lobont. Fernando Santos, invece, conferma la squadra che ha vinto ad Atene, affidandosi al solito tridente offensivo con Salpingidis e Samaras larghi a supporto del bomber Kostas Mitroglou autore di una doppietta nella gara d’andata. L’obiettivo del tecnico lusitano è quello di condurre gli ellenici al terzo Mondiale della loro storia.

Romania (4-1-4-1): Pantilimon; Matel, Goian, Gardos, Latovlevici; Hoban; Torje, Maxim, Stancu, Tanase; Marica. All.: Victor Piturca

Grecia (4-3-3): Karnezis; Torosidis, Sokratis, Siovas, Holebas; Maniatis, Tziolis, Katsouranis; Salpingidis, Mitroglou, Samaras. All.: Fernando Santos