SHARE

thiago silva

Globoesporte ha intervistato Thiago Silva, capitano della nazionale brasiliana e del Paris Saint-Germain che, in anteprima, ha svelato le sue preferenze per il Pallone d’Oro del prossimo gennaio: primo posto a Leo Messi, secondo a Ibrahimovic e terzo a Cristiano Ronaldo. Ma solo perché l’ex milanista era convinto di non poter votare Neymar.

Il difensore brasiliano, infatti, si è detto rammaricato di non aver potuto votare il giovane talento del Barça:“E’ un vero peccato che  io non abbia potuto votare giocatori brasiliani perché avrei messo Neymar al primo posto”. In realtà non esiste nessuna regola che impedisca di votare per un connazionale, tanto che l’anno scorso il portoghese Bruno Alves ha dato la sua preferenza a Cristiano Ronaldo. Se Thiago Silva fosse stato a conoscenza del regolamento, dunque, Cristiano Ronaldo non sarebbe salito nemmeno sul podio.

VOTAZIONI RIAPERTE – In soccorso al difensore del Psg, però, potrebbe clamorosamente giungere  la Fifa. Secondo il quotidiano catalano Mundo Deportivo, proprio quest’ultima avrebbe già inviato una circolare ai giurati (ct, capitani delle nazionali e incaricati dalla rivista francese France Football) per comunicare la proroga delle votazioni, chiuse qualche giorno fa, fino al 29 novembre. Come si comporterà adesso Thiago, dopo la prestazione del fuoriclasse del Real contro la Svezia?