SHARE

Totti_nike

Francesco Totti e Nike sono pronti a ricominciare. Il capitano giallorosso, infatti, sembra in procinto di firmare un nuovo contratto di sponsorizzazione con il colosso americano dell’abbigliamento sportivo. Totti e Nike erano già stati legati nei primi anni duemila, quando il numero dieci giallorosso era uno dei volti di punta della scuderia di atleti sponsorizzati dall’azienda statunitense. Il rapporto di sponsorizzazione si interruppe però bruscamente dopo gli europei del 2004. Nike non digerì le dichiarazioni di Totti al termine di Italia-Danimarca (quella del famoso sputo a Poulsen che forse contribuì alla rabbia americana) quando l’allora numero dieci azzurro dimostrò di non gradire particolarmente le scarpe messegli a disposizione: “Sembrava di stare coi piedi nella sabbia bollente, ora mi ritrovo i piedi con due vesciche enormi. E’ assurdo” affermò al termine del match.

Apriti cielo, la sponsorizzazione finisce lì. Totti passa a Diadora prima e, esaurito il contratto con l’azienda italiana, comincia ad indossare scarpini Nike ma col marchio coperto per non pubblicizzare gratis gli americani. Da questa stagione però tutto sembra essere cambiato, il capitano romanista sfoggia di nuovo il baffo Nike (appena visibile) sui suoi scarpini completamente neri. Fino ai giorni scorsi, quando tornatosi ad allenare a Trigoria dopo l’infortunio, indossava l’ultimo appariscente modello di scarpini Nike, con tanto di baffo in bella mostra. Un chiaro segnale della distensione dei rapporti tra Totti e l’azienda di Beaverton frutto probabilmente dell’accordo di sponsorship tecnica tra la Roma e Nike che, a questo, punto potrebbe estendersi (già da questa stagione) anche a Francesco Totti.

SHARE