SHARE

Vladimir-Petkovic

La notizia era nell’aria già da qualche giorno ma le smentite di rito di Vladimir Petkovic ieri sera a Varsavia avevano fatto pensare che i discorsi circa un suo approdo sulla panchina della nazionale svizzera fossero rimandati a fine stagione. Invece, stando a quanto riportato dal sito del quotidiano svizzero Blick.ch, il tecnico della Lazio sarebbe stato scelto ieri sera in occasione di un incontro tra i vertici della federcalcio elvetica e oggi stesso sarà ratificata la sua nomina a commissario tecnico della nazionale svizzera a partire da luglio, cioè dopo il mondiale brasiliano, al termine del quale l’attuale c.t. Hitzfeld dirà addio alla sua panchina.

I DETTAGLI- La decisione sarà ufficializzata soltanto nei prossimi giorni quando Petkovic firmerà un biennale con l’obiettivo di portare la i rossocrociati agli europei del 2016, che se raggiunto farà scattare il rinnovo automatico per altri due anni, ossia fino ai mondiali 2018. Da vedere come reagirà la Lazio. La posizione di Petkovic già nelle ultime settimane, sembrava in bilico. Ora bisognerà capire se Lotito accetterà di andare avanti con il tecnico di Sarajevo, pur sapendo di dovergli dire addio a fine stagione o, se la scelta di Vlado, incrinerà i rapporti al punto tale da interromperli già ora. Difficile l’ipotesi, comunque consentita, di un doppio incarico sia con la Lazio che con la Svizzera.