SHARE

sampdoria verona

 

La Samp vince senza troppi affanni: gli uomini di Mihajlovic vincono e convincono contro un buon Verona. La squadra di Mandorlini, dopo essere passata in svantaggio due volte, prova ad accorciare le distanze ma i blucerchiati sono bravi a chiudere gli spazi.

Nel  primo tempo sono i blucerchiati a fare la partita, che trovano il vantaggio con Sansone e poi raddoppiano con l’islandese Bjarnason. La squadra di Mandorlini si riprende nel finale di frazione andando vicina al gol in diverse occasioni, senza risultati. La prima frazione di gioco termina con i doriani meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa il Verona prova in tutti i modi ad accorciare lo svantaggio e al 63′ l’attaccante scuola Inter, Samuele Longo, trova un grandissimo tiro al volo che supera l’incolpevole Fiorillo. Nel momento migliore dei veronesi, Donati sbaglia un disimpegno e Krsticić si fa 50 metri di campo con la palla tra i piedi e supera Mihaylov con un tiro all’incrocio, che spezza definitivamente le speranzne dei veronesi. Nel finale Renan trova il gol del definitivo 4-1.

La Sampdoria troverà la Roma agli ottavi di Coppa Italia.

Il tabellino del match:

Sampdoria (4-2-3-1): Fiorillo; Rodriguez, Fornasier (81′ Mustafi), Regini, Poulsen; Renan, Maresca (65′ Eramo); Wszolek, Sansone (61′ Krsticic), Bjarnason; Petagna. A disp.: Tozzo, Costa, Gabbiadini, Soriano, Eder, De Silvestri, Gentsoglou, Gavazzi. All.: Sinisa Mihajlovic.

Hellas Verona (3-5-2): Mihaylov; Marques, Moras, Albertazzi (81′ Toni); Sala, Donadel, Cirigliano (73′ Jankovic), Donati, Rubin (62′ Martinho); Cacia, Longo. A disp.: Nicolas, Romulo, Hallfredsson, Iturbe, Donsah, Gomez Taleb, Maietta, Cacciatore, Agostini. All.: Andrea Mandorlini.

Arbitro: Luigi Nasca (Bari)
Marcatori: 15′ Sansone (S), 20′ Bjarnason (S), 64′ Longo (H), 83′ Krsticic, 88′ Renan (S).
Note – Ammoniti: Wszolek (S), Rodriguez (S), Donati (H).

SHARE