SHARE

conte

La Federtamburello ha risposto ieri, con una nota piuttosto stizzita, alle dichiarazioni di Antonio Conte, secondo cui Galatasaray-Juve sarebbe stata più simile ad una partita di Tamburello che ad una di calcio.

Ecco la nota:

“In riferimento alle espressioni usate ieri dall’allenatore della Juventus Antonio Conte, durante la Conferenza Stampa al termine dell’incontro Galatasaray-Juventus, che ha paragonato l’andamento dell’incontro con il Galatasaray a quello di una partita di Tamburello, per il rispetto dovuto al nostro Sport ed ai Tamburellisti di tutta Italia, teniamo a precisare che il Tamburello, come dimostrato nelle recenti finali del 1° Campionato Mondiale Indoor, svolto il 6-7-8 dicembre a Castel Goffredo (MN), è sport tecnico, dinamico e spettacolare al tempo stesso, del quale l’Italia è Campione del Mondo, sia femminile che maschile. Gli incontri di finale per l’assegnazione dei titoli infatti, testimoniano il coinvolgimento del pubblico presente che con ola, canti e balli ha apprezzato e sottolineato qualità e capacità tecniche (prontezza di riflessi, destrezza, rapidità di movimenti, acrobazia e velocità per citarne alcune) degli Atleti Tamburellisti e dimostrano quanto appassionante, coinvolgente, entusiasmante sia anche la specialità del Tamburello Indoor. L’occasione è pertanto gradita per invitare l’allenatore Conte (è in corso il Campionato indoor e prenderà l’avvio a marzo 2014 il 102° Campionato open di Serie A) ad essere spettatore, con occhi non velati da preconcetti, di una partita di Tamburello. Richiamiamo inoltre come per un completo allenamento dell’Inter del 1953 e 1954, quando vinse gli scudetti, da parte di Alferedo Foni fosse inserita anche l’attività del tamburello”.

 

SHARE