SHARE

juventus

La Juve vince facile. Gli uomini di Conte chiudono la pratica-Sassuolo già nei primi 45 minuti. Una doppietta di Tevez e un colpo di testa di Peluso mettono al sicuro il risultato; nella ripresa l’argentino segna la sua prima tripletta in maglia bianconera chiudendo definitivamente i conti. La squadra di Di Francesco gioca una partita modesta, buona a tratti, senza però impensierire più di tanto gli avversari.

I bianconeri partono fortissimi, cercando già nei primi minuti il gol del vantaggio, che arriva dopo 15 minuti con Carlitos Tevez, abile a sfruttare un’indecisione di Pegolo. Dopo appena dieci minuti arriva il raddoppio di Peluso, con un colpo di testa che si insacca alle spalle dell’ incolpevole portiere del Sassuolo. Sul finire di primo tempo, è ancora l’Apache a superare Pegolo e insacca senza problemi a porta vuoto. Nella ripresa il monologo non cambia: gli uomini di Antonio Conte vogliono fare bene dopo l’eliminazione in Champions e non si fermano. I bianconeri attaccano, raddoppiando se non triplicando gli avversari, per poi riversarsi nella metà campo avversaria cercando di incrementare il risultato. Il quarto gol lo firma ancora Tevez, segnando così la prima tripletta in maglia bianconera allo Juventus Stadium. Il Sassuolo vuole il gol della bandiera, ma i bianconeri non hanno intenzione di perdere l’imbattibilità difensiva. Termina così allo Juventus Stadium: Juventus 4-0 Sassuolo.

 

SHARE