SHARE

d'amico

Andrea D’Amico, procuratore di Gennaro Gattuso, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Tg 24 a proposito del coinvolgimento del suo assistito nell’inchiesta del calcioscommesse da parte del Gip di Cremona, Salvini: “Rino cade dalle nuvole, non sa come possa esser venuto fuori il suo nome ed è curioso di capire quali siano le circostanze. C’è bisogno di aspettare, di saperne di più, i legali prenderanno contatti con la procura per capire quali sono i contorni di una vicenda che ha sorpreso tutti”.

SERNITA’ SCOSSA“La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno – prosegue D’Amico-. Quel che è importante è non aver fretta di tirare conclusioni, bisogna anche capire come vengono fuori certi nomi, gli inquirenti stanno indagando quindi verificheranno tutto. Aspettiamo prima di arrivare alle conclusioni. Mi sembra rispettoso per tutti, anche per chi sta lavorando sull’inchiesta, attendere. Ho sentito Gattuso e, ripeto, è caduto dalle nuvole. Non dimentichiamo che in passato altre persone accostate a circostanze di questo tipo sono state poi escluse dal contesto dell’indagine. Attendiamo gli sviluppi”.

 

SHARE