SHARE

icardi

Mauro Icardi, attaccante dell’Inter, ha rilasciato una lunga intervista in cui ha mostrato una grande voglia di tornare in campo ed essere protagonista con la maglia nerazzurra, dopo la pubalgia che lo ha bloccato per circa due mesi.

INTER“Il mio sogno è giorno per giorno, voglio vivere sempre il presente. Ho avuto questo problema di pubalgia che mi ha tenuto fuori, ma io mi sono sempre impegnato al massimo. Con la Juve ho fatto un bel gol, poi dopo Cagliari non sono riuscito a giocare a causa del problema. Ho sofferto tanto, ma ora ho fatto la scelta giusta con l’operazione. A poco a poco ritroverò il ritmo per tornare in campo e lavorare tutti i giorni per fare gol. Anche se sono in panchina quando entro devo dare il 100% per essere al loro stesso livello. E’ quello che devo fare”.

IDOLI“Il mio idolo è sempre stato Batistuta, però anche Crespo ha fatto tanti gol ed è un giocatore che mi piace molto”, dichiara. Non penso di essere l’erede di nessuno, Milito sappiamo tutti quello che ha fatto qui all’Inter dove è un idolo. Io devo lavorare e mi manca ancora tanto per arrivare lì. Zanetti, Milito, Cambiasso e Samuel, tutti quelli più esperti mi aiutano giorno per giorno e lavorare con loro è un piacere”.

TWITTER“Io non scrivo niente di particolare, ho meno di 100 Tweet e pubblico solo qualche foto e video. Io ho sempre detto che non parlo della mia vita privata, io parlo solo se faccio o non faccio gol”

SHARE