SHARE

dom

L’ex ct della Francia, Raymond Domenech, ha parlato ai microfoni di Rai Sport:
“In Italia allenerei l’Inter e anche la Roma. Non ho molto feeling con la Juventus. Il calcio italiano ha qualcosa di straordinario, che fa sognare. Penso che il suo successo in questi primi mesi alla Roma sia straordinario. Ma non c’è molto di cui stupirsi. Rudi Garcia ha vinto in Francia con il Lille, sa come gestire un gruppo e poi gli allenatori francesi sono bravi. Chi fu decisivo nella finale del 2006? Senza dubbio Materazzi. Ha segnato il gol del pareggio, ha fatto espellere Zidane e ha messo dentro il rigore nella lotteria finale. E’ stato nettamente il giocatore chiave per gli azzurri. Perdere quella partita mi ha fatto molto male. Non mi è piaciuto che nessuno dell’Italia sia venuto a stringerci la mano. Una vittoria non è mai bella se non teniamo conto di chi abbiamo battuto, dunque sarei certamente andato dai miei avversari per complimentarmi con loro”

SHARE