SHARE

alcantara

La sfida di Davide contro Golia stavolta non riserva sorprese: il Bayern Monaco è campione del mondo, dopo aver avuto la meglio sul modesto Raja Casablanca. I marocchini, scesi in campo con un 4-4-2 coperto e tante buone intenzioni, non hanno potuto niente contro lo strapotere dei bavaresi allenati da Guardiola: la qualità dei Campioni d’Europa ha avuto la meglio.

Dopo appena 7 minuti la sblocca Dante su calcio d’angolo: pallone vagante, stop di petto e conclusione nell’area piccola per l’1-0. Il raddoppio arriva poco dopo, al 22′: Alaba innesca Thiago Alcantara al limite dell’area, che conclude con un destro chirurgico per il definitivo 2-0. Dopo molta accademia per i bavaresi, che si scoprono “umani”, non umiliando gli avversari: una notizia dopo il sonoro 4-0 rifilato al Barcellona al Camp Nou: per Ribery e compagni si conclude la vittoriosa campagna 2013, ricca di vittorie, mentre Guardiola vince per la terza volta il campionato del mondo per club.

Nella finale per il terzo e quarto posto vince l’Atletico Mineiro, che la la meglio sul Guangzhou di Lippi: finisce 3-2 per i brasiliani, che vanno a segno con Tardelli, Ronaldinho e Luan. Inutile la reazione della squadra cinese con Muriqui e Conca, che si deve accontentare della quarta posizione.

SHARE