SHARE

arsenal chelsea

Solo 0-0 nel Derby di tutta Londra tra Arsenal – Chelsea. All’Emirates non va in scena una partita particolarmente spettacolare ma sicuramente molta tesa e aperta fino all’ultimo minuto. Buono l’approccio dei Gunners che però con il passare dei minuti lasciano il campo ai Blues che trovano una clamorosa traversa con Lampard. Nella ripresa il copione rimane molto simile, i padroni di casa mantengono il possesso ma con poca qualità nella fase finale, grande difesa ospite che non concede quasi nulla per tutti i 90’ minuti. L’Arsenal aggangia il Liverpool in testa alla classifica mentre il Chelsea resta a quattro punti. Continua l’imbattibilità di Josè Mourinho contro Arsene Wenger.

Primo tempo – Inizio di match piuttosto equilibrato, l’Arsenal cerca un giro palla non particolarmente rapido con il Chelsea molto corto nella metà campo avversaria e sempre pronto a ripartire. Sfida bloccata, il numero elevato di falli spezzetta tantissimo il gioco. Il primo vero tiro in porta arriva al 26’, la conclusione di testa è ad opera di Ramires che, servito dalla destra da Willian, non trova la porta da posizione invitante. Al 31’ occasione pazzesca per i Blues per andare in vantaggio, tocco delizioso di Hazard a servire l’inserimento in area di Lampard, gran conclusione al volo del centrocampista britannico che colpisce una traversa terrificante. Primo tempo caratterizzato da un numero particolarmente elevato di falli, di cui almeno due da cartellino “arancione”, ad opera di Obi Mikel da una parte e di Rosicky dall’altra. L’ultima occasione della prima frazione è ancora ad appannaggio degli ospiti, sempre Hazard a produrre gioco Willian però non sfrutta l’assist del belga calciando debolmente tra le braccia di Szczęsny. Per i Gunners, tranne in occasione da calcio d’angolo, nessun tiro in porta nel corso di tutto il primo tempo.

Secondo tempo – Seconda frazione che si apre così come si aperta la prima, l’Arsenal prova a fare la partita ma la manovra è macchinosa e poco dinamica, il Chelsea di difende bene e si scatena in contropiede soprattutto con i rapidissimi Willian e Hazard. Al 66’ si rende ancora pericoloso Frank Lampard con i suoi proverbiali inserimenti, bella sponda di petto del Niño Torres ma Szczęsny è ancora bravo a bloccare a terra la conclusione del centrocampista inglese. Nella fase centrale della ripresa la partita diventa più spettacolare, le due squadre si sono leggermente allungate ma, sia da una parte che dall’altra, manca precisione nella fase finale dell’azione offensiva. Al 78’ la migliore occasione per l’Arsenal, bel lancio dalla sinistra di Ramsey che vede l’inserimento di Giroud sul secondo palo ma il francese apre troppo il piattone e la palla finisce sul fondo. Al 84’ ancora i movimenti di Giroud seminano il panico in aria Blues, questa volta l’azione si sviluppa sulla sinistra, cross teso al centro di Gibbs proprio a servire Giroud ma l’uscita di Cech è provvidenziale e mette la palla in corner. Nei minuti finali una serie di punizioni/calci d’angolo da una parte e dall’altra non portano al gol vittoria. Finisce 0-0 il Derby di Londra, Premier League ad altissimo equilibrio con le prime 5 squadre racchiuse in soli 2 punti.