SHARE

Michael-Schumacher-michael-schumacher-30374805-1024-768

Ieri Michael Schumacher ha subito un incidente mentre sciava sulle piste di Meribel, in Francia. Il tedesco ha battuto con violenza la testa a terra in seguito ad una caduta ed è stato trasportato d’urgenza al vicino ospedale di Grenoble dopo aver riportato un grave trauma cranico con conseguente emorragia cerebrale.

IN COMA – Il tedesco versa in condizioni critiche, come confermato da più fonti, in particolare da Umberto Zapelloni, vicedirettore de “La Gazzetta dello Sport”, che ha confermato come il quadro clinico di Schumacher sarebbe preoccupante. Il pluricampione del mondo di Formula 1, leggenda della Ferrari, è giunto ieri in ospedale verso le 12:40 in stato di coma ed è stato immediatamente sottoposto ad intervento neurochirurgico.

SCHUMI E’ GRAVE – L’ospedale di Grenoble ha diffuso nella tarda serata di ieri un comunicato che recita: “Il signor Schumacher è stato ammesso nel Centro Ospedaliero Universario di Grenoble alle ore 12:40, in seguito a un incidente di sci avvenuto a Méribel a fine mattina. Il paziente ha sofferto un trauma cranicograve ed era in coma al momento dell’arrivo: ciò ha richiesto immediatamente un intervento neurochirurgico. Schumacher è in una situazione critica“.

ORE 11:00 – Altro comunicato dall’ospedale di Grenoble diffuso poco fa: “I trattamenti che stiamo facendo limitano al massimo la pressione dell’edema sul cervello ma è ancora presto per fare una prognosi, per dire se avrà lesioni permanenti e se è in pericolo di vita. La situazione è però gravissima. Possiamo dire che l’ha salvato il casco: se non l’avesse avuto, probabilmente sarebbe già morto“.

SHARE