SHARE

El Presidente De La FIFA Joseph Blatter

Joseph Blatter, presidente della FIFA, lancia l’ennesima controversa proposta. Il numero uno del massimo organismo calcistico planetario ha avanzato l’idea, nel suo editoriale settimanale realizzato per il sito web della stessa FIFA, di introdurre le espulsioni a tempo per chi simula un fallo allo scopo di spezzare il gioco. La pensata è nata dopo aver analizzato una statistica relativa alla Premier League che riporta 13 ammonizioni comminate per aver finto infortuni che comportavano perdite di tempo.

CARTA CANTA – Blatter ha commentato: “Le istruzioni sono chiare a riguardo: se un giocatore è a terra, alla squadra avversaria non è richiesto di mettere la palla fuori e l’arbitro deve intervenire solo se ritiene ci sia di mezzo un infortunio serio. Se il giocatore finito a terra cerca di rientrare in campo subito dopo essere stato portato via, l’arbitro può allora farlo aspettare fino a quando l’inferiorità numerica non abbia avuto un impatto sulla partita”.

QUESTO NON E’ CALCIO – Blatter con conclude: “Si tratterebbe di una penalità a tempo e potrebbe spingere i simulatori a riflettere. Dare un taglio a questi imbrogli sarebbe una forma di rispetto verso avversari e tifosi ma anche verso se stessi in quanto professionisti e modelli. Questo genere di cose viene trattato con disprezzo in altre discipline sportive ma è diventato qualcosa di accettato, di normale nel calcio”.

 

SHARE