SHARE

di natale

Reduce dalla brutta sconfitta della sua Udinese col Verona per 3-1, il capitano dei friulani Antonio Di Natale con evidente rammarico ha commentato la partita e annunciato ai microfoni del dopogara l’intenzione di voler lasciare il calcio a fine stagione:

“Dispiace iniziare il 2014 con questa sconfitta, nel primo tempo abbiamo fatto qualcosa in più degli avversari. Mancano i miei gol? Fa piacere che inizino a segnare anche altri calciatori, ho 36 anni e non fa bene nemmeno all’Udinese. Vedremo a giugno. Attaccato ingiustamente in questi mesi? Sono qui da dieci anni e sto bene con la mia famiglia, ma devo pensare anche all’Udinese e ai tifosi che meritano di lasciarsi alle spalle questo periodo. Ho fatto più gol delle cene che ho fatto con mia moglie. Già ho preso la mia decisione, ne ho parlato con il mio procuratore e la mia famiglia. La società poi lo saprà, ma a giugno smetterò di giocare”.

SHARE