SHARE

alex_del_piero_sydney_getty

Sconfitta per 1-0 nel derby contro i Western Sydney Wanderers per il Sydney FC di Alessandro Del Piero. Il capitano esce furente a 10’ dal termine, e i padroni di casa trovano il gol partita poco dopo nonostante la supremazia sky blue nella ripresa.

SAGRA DEL LEGNO- Il primo tempo è quasi tutto di marca rossonera, il Sydney FC ci prova solo una volta con Del Piero che cerca un destro all’interno dell’area avversaria ma il suo tentativo si infrange sulla difesa di casa. I Wanderers, invece, giocano bene nella prima frazione e sfiorano il gol almeno in tre occasioni. Al 34’ Juric lancia sulla sinistra Bridge, quest’ultimo rientra sul destro e calcia sul palo lungo colpendolo sulla faccia esterna. Poi è clamoroso ciò che accade al 42’: Hersi si inventa un cucchiaio dai 35 metri che scavalca Janjetovic ma si infrange sulla traversa, sulla ribattuta arriva Juric che a colpo sicuro colpisce di nuovo la trasversale.

RABBIA ALEX- Nella ripresa la musica cambia, Del Piero entra in partita e comincia a inventare calcio.  Geniale in particolare una palla filtrante per Despotovic al 60’, ma il tiro del serbo viene deviato in corner. Poco prima ci avevano provato McFlynn, con un tiro da fuori deviato dal portiere di casa Covic, e Gameiro che, imbeccato da Del Piero, aveva tentato un destro a giro terminato di poco a lato. Proprio nel miglior momento degli ospiti, però, Farina sostituisce Del Piero. Il capitano esce in silenzio e scuro in volto, lanciando un’occhiataccia al suo allenatore che nemmeno Fabio Capello ai tempi d’oro era riuscito a guadagnarsi. Da quel momento in poi la partita del Sydney finisce e i Wanderers si rigettano in avanti, trovando il gol vittoria all’86’ con Santalab, bravo ad intercettare un tiro deviato di Hersi e insaccare da due passi l’1-0 finale.

SHARE