SHARE

KekoVillalba_811806580

di Michele Stefanelli

Mentre il “verano” argentino prosegue e lascia dietro di sé, come di consueto, commenti e sensazioni interessanti, il mercato albiceleste entra nel vivo.

Negli ultimissimi giorni si stanno registrando, infatti, molti movimenti e sembra che la tendenza si stia moltiplicando in modo esponenziale. Aspettando a ore le destinazioni ufficiali di Mugni e Vergini, si parte, come al solito, dalle big. In casa River Plate c’è da registrare l’ufficializzazione della cessione de “La pulga” uruguagia, Rodrigo Mora ma non come previsto al San Lorenzo, bensì all’Universidad de Chile con un prestito di sei mesi, con riscatto a 1 milione e 750 mila euro. E dopo aver salutato un paio di settimane fa anche Andrè Rios, ci si aspettava almeno un colpo da parte dei Millionarios. Detto, fatto. Ecco il ritorno de “El keko” Daniel Villalba. Il mini attaccante è stato riportato alla base dall’Argentinos Juniors. Il Boca Juniors continua a perdere pezzi, così dopo aver visto andarsene Caruzzo in Cile i primi di gennaio e aver ufficializzato Nicolas Blandi al San Lorenzo, adesso ha rispedito al Rosario Central (per la terza volta!!) il centrocampista Jesus Mendez. In entrata l’arrivo in prestito del difensore ventottenne Hernan Grana, dall’All Boys.

Ultime notizie molto sorprendenti sull’asse Sud America, Nord America. Dopo aver militato le ultime sette stagioni nel Tigre, il difensore trentenne Norberto Paparatto è volato ai Portland Timbers dove ritroverà i connazionali Diego Valeri e Gaston “La gata” Fernandez, quest’ultimo partito ad inizio anno dall’Estudiantes. Sempre dal Tigre, è tornato in patria il terzino destro uruguaiano Pablo Pintos, tornato dal prestito ai turchi del Kasimpasa e ceduto al Club Defensor Sporting. Due buoni colpi in entrata invece per lo stesso Matador, con il prestito dell’attaccante Ariel Nahuelpan, che arriva dal Pachuca, dopo aver cambiato tre squadre nell’ultimo anno e mezzo. Anche la retroguardia rossoblù si rinforza con l’arrivo di Ignacio Canuto, riportato in patria dal Tigre, dopo aver giocato le ultime stagioni in Brasile e in Ecuador con l’Ldu Quito. Altra notizia bomba delle ultimissime ore riguarda Cristian “Chaco” Maidana, ventiseienne centrocampista mancino, che dopo aver girato dal 2008 tra Spartak Mosca, Argentina, Cile e Messico, passa dall’Argentinos Juniors al club statunitense Philadelphia Union.

Situazione Colon: il club si sta risollevando dal baratro e ha messo a segno già tre colpi, anche se deve rinunciare a un altro dei giocatori cardine. Il primo colpo in entrata è stato l’attaccante colombiano Julian Lalinde, ventottenne proveniente dal Deportivo Pasto. Altri due acquisti freschissimi sono il difensore Wilfrido Olivera, difensore svincolatosi dal Quilmes ed Ezequiel Videla, centrocampista ventiseienne argentino che arriva dall’Universidad de Chile. Los Sabaleros, però, devono salutare a malincuore “El perro”, Leonardo Sebastian Prediger, andato in prestito per sei mesi alla squadra degli Emirati Arabi del Bani Yas. Se il Colon sembra aver passato il momento peggiore, l’All Boys sembra esserci ancora dentro fino al collo. Quattro cessioni e un solo acquisto per “Los albos”. Come detto, Grana è andato in prestito al Boca. Maximiliano Nunez, svincolato, si è accasato allo Sporting Cristal in Perù. Exequiel Emanuel Benavidez ha fatto lo stesso, passando al Deportes Iquique, in Cile. Saluta anche una bandiera dell’All Boys: Jonathan Ferrari. Il ventiseienne difensore si trasferisce in Brasile, al Vitoria. L’unico arrivo, in casa bianconera, è Brian Sarmiento, versatile centrocampista offensivo, versione mini (1,63 cm per 60 kg !), nelle ultime due stagioni al Ponte Preta.

La situazione delle altre fa registrare calma piatta, o quasi. L’Olimpo, dopo aver preso la punta ventiduenne  colombiana, Jose Adolfo Valencia, ritornato in prestito dai Portland Timbers, si è aggiudicato Ezequiel Nicolas Miralles. Anche lui attaccante ma classe 1983, nell’ultimo anno all’Atlante, in Messico. Per il Gimnasia la Plata un buon prestito in entrata dal River Plate, con Gustavo Bou che andrà a rinforzarne l’attacco. Altri due spostamenti importanti riguardano due colombiani. Il venticinquenne attaccante Jonathan Copete dal Velez Sarsfield torna in patria all’Independiente Santa Fe mentre Wason Renteria fa il percorso inverso dai Millionarios di Bogotà, in prestito al Racing di Avellaneda. Colpo ad effetto e d’esperienza per “La academia”. Due addii, destinazione Uruguay, entrambi al Nacional Montevideo. Si tratta di Rinaldo Cruzado dal Newell’s, centrocampista peruviano con un passato nel Chievo e l’altro esperto difensore uruguaiano Jorge Curbelo, dal Godoy Cruz. Infine dopo aver registrato la quinta partenza in casa Belgrano, con Jonathan Santana che passa al Cerro Porteno, chiudiamo con una curiosità che riguarda l’ormai ventinovenne scuola Boca, David Reano, dal 2010 partito in cerca di gloria in Europa e che dopo essere passato da Romania e Grecia ora si accasa a Malta, al Naxxar Lions.

SHARE