SHARE

andersonfiorentina

Adesso è ufficiale, Anderson Luís de Abreu Oliveira è un nuovo giocatore della Fiorentina, a comunicarlo è stata la stessa Lega Calcio di Serie A sul suo sito ufficiale. Da registrare un piccola microstoria nella macrostoria: stamane il sito a cui facevamo riferimento prima ha registrato il trasferimento del giocatore brasiliano alla Fiorentina come definitivo, ovvero non come si era andato dicendo ovunque in quest’ultima settimana, moltissimi tifosi viola e amanti del calcio si sono quindi subito interessati dalla situazione contrattuale per vederci chiaro sul reale costo del cartellino sborsato dalla squadra dei Della Valle. Poco dopo però è arrivata la smentita, il canale ufficiale viola, ViolaChannel, ha diramato il seguente comunicato ufficiale che riguarda l’acquisizione di Anderson dal Manchester United:

COMUNICATO VIOLACHANNEL ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Anderson Luis De Abreu Oliveira dal Manchester United FC. Anderson è nato a Porto Alegre il 13 aprile del 1988, e in carriera ha vinto 2 Campionati Portoghesi, 1 Coppa di Portogallo, 1 Supercoppa di Portogallo, 4 Premier League, 5 Community Shield, 2 Coppe di Lega inglese, 1 Champions League e 1 Mondiale per Club. Anderson ha inoltre indossato la maglia della Nazionale Brasiliana 8 volte, vincendo una Coppa America nel 2007 e la Medaglia di Bronzo alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Quindi colpo su colpo, semplice errore delle Lega di Serie A che aveva quanto meno stuzzicato l’arguzia e la curiosità di molti navigatori del web. Per il giocatore è stata confermata la formula di prestito con diritto di riscatto per l’intero cartellino a favore della squadra viola ad un prezzo già pattuito di 6,5 mln di Euro. Anderson ha rilasciato qualche commento nella giornata odierna, il giocatore è tornato in Inghilterra per terminare le pratiche burocratiche “Voglio ringraziare il Manchester United per il periodo meraviglioso che mi ha fatto trascorrere. E’ stato fantastico far parte di questo club, composto da grandi giocatori e amici prima di tutto. Non dimenticherò mai tutte le persone che hanno fatto parte del club. Così come i tifosi resteranno sempre nel mio cuore. A loro auguro tutto il meglio, perché mi hanno fatto sentire parte della famiglia del Manchester United. Attualmente, tuttavia, la partenza era la scelta migliore. Volevo tornare a giocare. Fortunatamente la Fiorentina mi darà questa possibilità“.

SHARE