SHARE

Ogbonna-Trofeo-Tim-2013

E’ stato chiamato in causa sabato sera contro la Sampdoria e ha dimostrato di essere sempre di più nei meccanismi difensivi della JuventusAngelo Ogbonna, però, resta coi piedi per terra e spiega cosa c’è dietro il suo rendimento in crescendo: “Conte cura molto anche i dettagli più piccoli– spiega a SkySport24- Mi dice sempre di andare oltre la soglia, è normale che  mi ci sia voluto un po’ per ambientarmi in una realtà per me nuova, ma attraverso il lavoro e i consigli del mister credo di esserci riuscito”.

ROMA ATTENTA- Ogbonna, poi si sofferma anche sul momento della squadra e sulla sfida di domani a Roma in coppa Italia: “ Per noi è una gara importante e la stiamo vivendo come tale. A prescindere dall’avversario, teniamo molto alla coppa. E’ chiaro che la Roma è una squadra importante ma andiamo a giocarcela nel migliore dei modi. Non sarà una rivincita perché si gioca per un altro obiettivo, non se la vittoria in campionato abbia influito e il fatto che possa condizionare la loro prestazione a noi non deve riguardare. Il nostro atteggiamento sarà sempre lo stesso, anche se la Roma è un grande avversario, noi non cambiamo in base all’avversario che abbiamo di fronte”.

 

SHARE