SHARE

Guarin-Vucinic-Interlive.it-Copia-e1390241730846

Lo scambio Vucinic-Guarin sembra ormai che resterà solo una mera ipotesi di mercato, fatta di accellerate improvvise e dietrofront clamorosi. L’ultimo in ordine di tempo è quello del presidente della società nerazzurra, Erick Thohir, che tramite il sito ufficiale dell’Inter ribadisce ciò che già intorno alle 18 veniva detto sul suddetto sito:  “Questa mattina ho ascoltato tutti i miei collaboratori, mi sono confrontato con il dott. Massimo Moratti e suo figlio Angelomario: ho deciso di non procedere nella trattativa con la Juventus. Ho ritenuto che non ci fossero più le condizioni per arrivare ad un accordo sul quale c’erano opinioni diverse, e i cui vantaggi economici e tecnici per il club non apparivano così evidenti. Ho già incaricato i responsabili dell’Area Tecnica, come abbiamo già detto attraverso il comunicato ufficiale, di valutare altre opportunità di mercato, per rinforzare la squadra nel rispetto dei parametri economici che il Financial Fair Play ci impone. Credo, ancora una volta, che si debba rimanere uniti: tifosi, club e squadra, per tornare ad essere quello che tutti vogliamo e che l’Inter si merita”. 

 La risposta della Juventus non si è fatta attendere anche se, essendo la squadra impegnata a breve in Coppa Italia con la Roma, la società bianconera si riserva l’impegno di spiegare la situazione nella giornata di domani: “Juventus Football Club non commenta il comunicato dell’Internazionale F.C. La società è concentrata sulla gara di Coppa Italia TIM e procederà alla valutazione e alla spiegazione dello sconcertante accaduto”.

Sono invece di pochissimi minuti fa le dichiarazioni a caldo di Massimo Moratti: La trattativa? E’ finita, è finita, – ha dichiarato il patron della Saras – come ha detto Thohir pochi minuti fa nel comunicato. La contestazione? E’ stata civile, voglio solo risposte da chi di dovere”.