SHARE

Is-Arenas-arrestato-il-presidente-del-Cagliari-Cellino_h_partb

La notizia era nell’aria da un pò ma nel pomeriggio sembra esserci stata la definitiva fumata bianca. Massimo Cellino, presidente del Cagliari, sarebbe (il condizionale è ancora d’obbligo in questi casi) a un passo dal diventare il presidente anche del Leeds United, club britannico di Championship. La trattativa ha subito un’importante accellerata nella giornata di oggi, dopo che domenica erano sorti problemi sulla valutazione del club e le firme erano slittate. Cellino e il suo entourage hanno trattato con la banca d’affari GFH Capital di Dubai che dal 2012 detiene le quote di maggioranza dello storico club inglese e che ha messo in vendita il 75% delle quote. L’interesse per l’Inghilterra non è certamente nuovo per il vulcanico presidente del Cagliari: qualche anno addietro infatti non era andato a buon fine un suo tentativo di acquisire il West Ham. Sembrava tutto fatto, poi invece l’affare sfumò e Cellino dovette sopportare anche le ingiurie della stampa inglese che lo accusò di essere un ‘delinquente’. Un palmares di tutto rispetto quello del Leeds che nella sua storia ha conquistato 3 Campionati, 1 Coppa d’Inghilterra, 1 Coppa di Lega e 2 Community Shield. Dopo il titolo della stagione 91/92, il club nato dalle ceneri del Leeds City, ha collezionato stagioni importanti soprattutto negli anni a cavallo tra i ’90 e i 200 sotto la guida di David O’Leary. I problemi societari però a partire dal 2003 hanno condizionato e non poco l’andamento della squadra scivolata prima in Championship e poi in Football League One. Nel 2009/2010 il ritorno in Champhionship con la speranza di replicare i successi di un tempo.

SHARE