SHARE

agazzi

La sessione invernale di mercato sta per terminare e, di conseguenza, le trattative si fanno sempre più frenetiche. Quella di oggi non è stata solo la giornata dei “matrimoni” celebri (Osvaldo-Juve, Hernanes-Inter, Postiga-Lazio, Ghoulam-Napoli, Toloi-Roma), ma si sono registrati anche diversi movimenti minori.

Cominciamo dalla porta: Michael Agazzi è il nuovo estremo difensore del Chievo, arriva dal Cagliari in prestito secco per 5 mesi, quelli che mancano alla scadenza del suo contratto. In Sardegna va il 22enne Marco Silvestri, in prestito con diritto di riscatto e anche Acosty lascia Verona accasandosi al Carpi. La società di Campedelli, scatenata quest’oggi, rinforza inoltre il reparto offensivo con un gradito ritorno: in Veneto, dopo 5 anni, approda Obinna, per il quale Sartori ha trovato l’accordo con il Lokomotiv Mosca sulla base di un prestito secco. Perfeziona due operazioni anche l’Udinese, che riscatta la seconda metà del centrocampista Bruno Fernandes dal Novara, diventando pienamente titolare del cartellino del giovane portoghese, ed acquista a titolo definitivo Dos Santos Douglas dal Granada.

Molto attivo, come in tutta questa finestra di mercato, il Sassuolo, che scambia Brighi con Kurtic e rinforza l’attacco con Floccari. L’Atalanta è vicinissima ad Estigarribia, la Fiorentina prende Diakitè e cede Iakovenko (al Malaga) e Olivera (al Brescia), mentre il Bologna prende Friberg dal Malmoe ed è a un passo da Maicon (San Paolo). Il Parma ufficializza Molinaro (ha già sostenuto il primo allenamento con i ducali) e definisce uno scambio con la Sampdoria: in gialloblù arriva Pozzi in cambio di Okaka. Infine il Genoa cede Toszer in prestito al Watford e il Torino chiude l’affare Vesovic (terzino sinistro montenegrino di 22 anni, ex Stella Rossa Belgrado).

 

SHARE