SHARE

1330794-alessandro-diamanti

Dopo l’uscita pubblica del presidente del Bologna Guaraldi sulla voglia matta del suo capitano Alessandro Diamanti di andare in Cina alla corte del Guangzhou di Marcello Lippi, ieri è calato il silenzio. Guaraldi ha presentato l’ultimo acquisto, il brasiliano Ibson, evitando di tornare sull’argomento, mentre Diamanti è tornato in gruppo ad allenarsi senza concedere repliche alla voce del padrone che in pratica lo ha messo con la spalle al muro davanti ai tifosi. Però c’è un passaggio significativo ed eloquente: il capitano ha parlato con i compagni preparando l’addio. Ora Gianluca Di Marzio rilancia e parla di accordo fatto.

Diamanti vola in Cina, ci siamo. Nel pomeriggio è stato trovato l’accordo tra il Bologna ed il Guangzhou sulla base di circa 9 milioni di euro. Da pochi minuti è arrivata l’intesa anche tra il club cinese ed il giocatore, accordi definiti. Mancano solo firme ed annunci ufficiali ma la trattativa è definitivamente decollata. Un fantasista italiano alla corte di Marcello Lippi, in Cina: nessun sogno, è realtà.

SHARE