SHARE

Leonardi

Si è parlato molto, già da fine dicembre, e poi per buona parte della finestra di calciomercato invernale, di un possibile trasferimento di Antonio Cassano dal Parma alla Sampdoria. Alla fine, però, ‘FantAntonio’ è rimasto a Parma, proprio quando sembrava tutto fatto per il suo grande ritorno nella Genova blucerchiata. A distanza di qualche settimana ed ormai a mercato chiuso, fa chiarezza sulla vicenda l’amministratore delegato della squadra emiliana, Pietro Leonardi, che ha parlato ai microfoni di Teleducato, durante la trasmissione Calcio & Calcio: “Per quanto riguarda il caso Cassano, questa società ha fatto una conferenza e ha detto le cose come stavano davanti a tutti. Per noi la cosa più semplice era quella di sbugiardare i giornalisti, invece il calciatore ha detto la verità, perché qualcuno lo aveva illuso”. 

SE CI FOSSE STATA UN’OFFERTA – Leonardi prosegue chiudendo il caso: “Io non ho nessun piacere nel tenere i giocatori scontenti, perciò se ci fosse stata una reale offerta della Sampdoria,ci sarebbero stati i presupposti per una cessione del giocatore ai blucerchiati. Mettiamo la parola fine a questa storia e godiamoci il giocatore”.

SHARE