SHARE

Seedorf-Conferenza-Stampa

Alla vigilia della gara col Napoli al San Paolo, Clarence Seedorf si è presentato nella sala stampa di Milanello per la consueta conferenza pregara. Ecco le sue parole: “Quello di domani non è un esame, il nostro obiettivo è di crescere. Questa per noi è una partita importante, che sta bene nonostante i risultati. E’ un buon momento per vedere dove siamo, faremo di tutto per vincere. Questa sarà sempre la nostra mentalità, rispettando sempre le forze di questa squadra. Domani affrontiamo una grande squadra, il suo momento di difficoltà è legato ai risultati. Stanno bene, hanno giocatori di valore. Mi aspetto una squadra in piena forma”.

Non mancano gli elogi dell’olandese al collega Rafa Benitez: “E’ un grande del calcio, ha viaggiato e ha fatto bene in più Paesi. E’ un uomo colto, per questo dico di aspettarci un Napoli al massimo. Proprio per la sua esperienza che ha portato al club, che da anni sta facendo un gran lavoro. C’è anche la tifoseria che tutti vorrebbero avere, dobbiamo sapere di questa energia. Ma le grandi partite sono belle anche per questo. Benitez lo rispetto molto”.

Qualche dubbio di formazione c’è ma Seedorf non si sbottona troppo, ma si concentra sui singoli: “Devo aspettare domani, un giocatore può cambiare tutto il resto. Conto su tutti i giocatori, non possiamo fare altrimenti. Avremo bisogno di tutto da qui a fine stagione.  Di volta in volta faccio le mie scelte. Tutti si sentono coinvolti, tutti i ragazzi sono pronti per dare un contributo sia dall’inizio che dalla panchina. Essien e Taarabt si sono integrati bene. Bonera ha avuto un piccolo fastidio, Kakà si è influenzato. Silvestre è recuperato, ha bisogno di allenamenti. Con dispiacere abbiamo saputo della notizia di Cristante: è una cosa banale, ma il danno è quello che abbiamo detto. Essien è’ un grande campione, è una garanzia. Bisogna dargli il tempo di integrarsi. Il Milan ha sempre facilitato l’inserimento dei giocatori. Potrebbe trovare spazio col Napoli”

L’entusiasmo è l’elemento principale del lavoro portato avanti da Seedorf in questa sua avventura al Milan: “Sono molto contento di quello che i giocatori stanno dando. I frutti del lavoro si raccolgono, non ci sono dubbi. Il discorso è che non possiamo dire quando potremo vedere qualcosa di importante”. E per Balotelli l’olandese ha solo belle parole ed elogi: “Si è alleato in maniera importante, come tutti gli altri. Tutte le tifoserie in Italia rispettano il calciatore Mario Balotelli. Quando qualcuno viene preso è perché quel giocatore può fare la differenza. Balotelli ha fatto la differenza tante volte, non mi aspetto nessun cambiamento da lui. Lui è pronto per dare il suo contributo per la squadra. Un permesso per vedere la figlia Pia? E’ una cosa personale, si discutono internamente”.

SHARE