SHARE

BgCTf18IIAALuau

TORINO

Padelli 5: Ha responsabilità su entrambi i gol del Bologna. Prova a rifarsi proiettandosi in avanti nell’assedio finale, ma non riesce nell’impresa.

Maksimovic 6: Pasticcia in occasione del primo gol di Cristaldo, ma la responsabilità è da attribuire principalmente a Darmian. Per il resto, attento in difesa e presenta nel giro palla difensivo.

Glik 6: E’ il meno colpevole nella paperata difensiva che ha portato al pareggio rosso-blu. Tiene botta fisicamente con Bianchi, si trasforma in centroboa negli ultimi minuti.

Moretti 6,5: Un pò impreciso palla al piede, ma le azioni più pericolose partono dai suoi piedi. Buona partita anche in fase difensiva.

Darmian 5,5: Parte bene con l’assist per Immobile, ma ha sulla coscienza l’improbabile retropassaggio che mette in difficoltà l’intera retroguarda sul pareggio di Cristaldo. Poco presente in fase offensiva, viene sostituito alla fine del primo tempo.

Vives 5,5: Poco lucido come regista, in copertura rende di più ma non c’è molto lavoro da fare, specialmente nella ripresa.

El Kaddouri 5: Inserito per creare superiorità sulla destra, sbaglia ogni scelta di gioco risultando legnoso nei movmenti. Probabilmente ancora non completamente ristabilito dall’infortunio che l’ha tenuto fuori per diverse settimane.

Farnerud 6: Discreto in difesa, tiene palla e scarica sugli esterni in fase offensiva. Non una grande partita, ma di certo non è il peggiore.

Masiello 5,5: Prova a spingere molto ma non è sempre servito. La palla viene giocata principalmente sulla fascia opposta e lui spesso è fuori dal gioco.

Cerci 5: Non è il Cerci che siamo abituati a vedere. Forza le giocate, esagerato nei dribbling, in ritardo nei passaggi. Va vicino al gol e, ovviamente, se avesse segnato le cose sarebbero andate diversamente.

Immobile 6,5: Segna e si dà da fare in tutta la metà campo avversaria. Viene incontro e recupera in fase difensiva, di certo il migliore dei suoi.

(Basha 6, Larrondo s.v., Kurtic 5.5)

BOLOGNA

Curci 6,5: Nel primo tempo è spesso indeciso, ma si rifà nella ripresa respingendo tutti i tentativi granata

Antonsson 6: Partita senza errori per lo svedese. Discreto in impostazione, sicuro in copertura.

Natali 6: Si lascia sfuggire Immobile ad inizio partita, ma poi si impone su tutte le palle alte. Deve lasciare il campo per infortunio a metà ripresa.

Mantovani 6,5: Ottimo match in tandem con Morleo nel contenere Cerci. L’avversario non è quasi mai pericoloso, di testa è sempre in vantaggio sugli attaccanti granata.

Garics 6,5: Buona intensità in attacco ed in difesa. Presente in ambo le fasi, dimostra carattere e personalità quando c’è da giocare la palla sotto pressione.

Perez 6,5: Moto perpetuo alla caccia del pallone. A volte troppo brusco, ma gli avversari hanno davvero poco tempo per giocare la palla quando subiscono la sua pressione.

Lazaros 6,5: Prende virtualmente il posto di Diamanti in quanto giocatore dai mezzi tecnici superiore agli altri. Sfrutta la sua velocità sulle ripartenze e si incarica della battuta dei calci da fermo. Buona la prima come trascinatore.

Khrin 6: Partita senza infamia e senza lode. Subisce il dinamismo degli avversari in un primo momento, ma poi prende le misure ed ha anche l’opportunità di farsi vedere in fase offensiva.

Morleo 6,5: Come Mantovani, ha dalla sua l’onore di aver fermato cerci. Patita di sacrificio in fase difensiva, rinuncia a spingere ma il gioco vale la candela.

Cristaldo 7: Per questo voto dovrebbero bastare i due gol decisivi, ma il “Churri” si sacrifica anche in fase difensiva combattendo e chiudendo anche sulle fasce. Finisce la partita stringendo i denti con un ginocchio dolorante.

Bianchi 6,5: L’ex di turno raccoglie applausi prima, durante e dopo la partita. Fa a sportellate con Glik e crea scompigio in occasione del primo gol di Cristaldo. Carica i suoi e trasmette grinta, capitano senza fascia.

(Ibson s.v., Cherubin 6.5, Soerensen 6)

SHARE