SHARE

Diego Milito

Diego Milito incontra i tifosi, nel pieno centro di Milano. A margine di un evento esclusivamente nerazzurro presso il negozio “Solo Inter”, il Principe Milito ha rilasciato dichiarazioni interessanti su varie questioni, personali e di squadra.

FIORENTINA – “Sto bene, sono disponibile per sabato, poi decide il mister”

HERNANES – “Mi auguro che possa essere disponibile, vediamo. Devono essere il dottore e il mister a cercare la migliore soluzione. Sicuramente è un’arma in più, è un giocatore di grande qualità, tutti lo conosciamo. In mezzo al campo può dare qualità, lo ha dimostrato domenica scorsa e in futuro per noi può essere importante”.

ATTACCO –  “Purtroppo è un periodo così, l’importante è aver creato tante occasioni. Ovviamente cercheremo di realizzare nei prossimi match. Speriamo che si possa migliorare”.

PRINCIPE FINITO? – “Parlare sul campo è l’unico modo per smentire questa cosa. Uno lavora tutti i giorni per raggiungere il livello migliore, dopo l’infortunio che ho avuto ci vuole tempo, bisogna fare un grande lavoro. A volte si può stare meglio o peggio, ma dopo un anno fuori dal campo a 34 anni non è facile, però sono convinto di poter dare tanto a questa squadra e farò del mio meglio fino alla fine”.

CHAMPIONS POSSIBILE? – “Noi andiamo avanti partita dopo partita, non dobbiamo pensare a ciò che può accadere. Mi auguro che la vittoria di domenica possa essere la svolta. Ora avremo una sfida su un campo molto difficile come quello di Firenze e cercheremo di dare il meglio. Poi alla fine tireremo le somme”.

PALACIO –  “Sono periodi in cui si fatica a segnare, ma i gol arriveranno. Deve solo passare questo periodo”.

ICARDI –  ”L’ho detto tante volte, già oggi può dare tantissimo, figurati in futuro. Purtroppo ha avuto un problema fisico e non è facile stare 2-3 mesi fuori dal campo. Sono convinto che lui darà tanto a questa squadra. Il suo comportamento? Ognuno fa la sua vita, io parlo del campo ed è un giocatore che ha qualità e lo ha dimostrato”.

BOTTA – “Sicuramente è un giocatore molto importante e lo ha dimostrato nei pochi minuti in cui ha giocato. Ha molta personalità e tanta qualità. Può darci tanto”

DESIDERI –  ”Vorrei star bene e cercare di aiutare la squadra. Darò tutto quello che ho dentro per l’Inter e questa maglia, poi vediamo cosa succederà”.

SHARE