SHARE

benitez salastampa

Il tecnico del Napoli, Rafa Benitez, ha analizzato il successo per 2-0 contro il Sassuolo ai microfoni del dopogara dal Mapei Stadium“Giochiamo due partite a settimana con grande intensità. Abbiamo avuto 5-6-7 occasioni da gol nitide e devo essere soddisfatto. Si può sempre migliorare, ma abbiamo fatto bene. La squadra fisicamente è ad alti livelli, ma oggi c’erano diversi giocatori che non giocavano da tanto tempo. Tutta la squadra lavora per la fase difensiva, i ragazzi hanno capito che questa è la chiave per fare bene. Hamsik sta giocando bene, non è cambiato niente. Lui ha più condizione e si vede maggiore qualità, ma giochiamo allo stesso modo”. E sulle condizioni di Higuain uscito malconcio a fine partita: “Nulla che possiamo dire, domani vedremo come si sentirà. Ha subito un colpo alla schiena”.

Giovedì il Napoli sarà impegnato in Europa League contro lo Swansea, e Benitez è già proiettato a questa importante gara: “La gara con lo Swansea sarà difficile, loro giocano un buon calcio e non sarà facile tenere possesso. Loro hanno palleggio e velocità, quindi dobbiamo fare una partita importante. Vediamo se possiamo andare avanti, cambiando giocatori e tenendo il livello alto”. E sull’esclusione dalla lista UEFA di Jorginho: “Avevamo bisogno almeno di due terzini e il terzo posto serviva per un difensore centrale. E’ un peccato non poter vedere Jorginho visto che sta giocando bene, ma oggi abbiamo visto anche Henrique”.

La squadra arriva da tre vittorie consecutive (Milan-Roma-Sassuolo) e il tecnico spagnolo non ha intenzione di cambiare nulla in questa squadra: “I dati fisici che abbiamo sono spettacolari. Con Milan e Roma abbiamo corso tanto. Il modulo la squadra lo capisce sempre meglio gara dopo gara, questa è la strada giusta. La rosa è forte e cambiare in corsa quando la strada è buona non serve”.

SHARE