SHARE

Giocareacalcetto

La classica partitella tra amici rischia di trasformarsi in tragedia. Accade in provincia di Milano dove 11 amici erano intenti a giocare come solito fare ogni settimana tra le 21 e le 22. Quasi al termine della gara tutti in contemporanea accusano malori: chi perde i sensi, chi si siede, chi accusa giramenti di testa. Intossicazione da monossido di carbonio, come prontamente individuato dagli infermieri, è  la causa di questo “malore di gruppo”.

Al centro sportivo «Lombardia Uno» di via Cilea, civico 116 durante la partita si era staccata una tubatura del sistema di riscaldamento. I giocatori negano di aver causato ciò con una pallonata e anche attraverso alcuni commenti in rete sembra che il problema fosse stato segnalato. Il gas fuoriuscito all’interno della struttura indoor ha rischiato di fare notevoli danni.

Gli 11 intossicati, tra i 29 e i 32 anni, sono stati portati – in codice giallo alcuni, verde altri – negli ospedali Sacco e San Carlo, dove sono stati rilevati livelli di monossido di carbonio molto alti. Sei hanno avuto bisogno della camera iperbarica, oltre che di diverse ore di maschera d’ossigeno, gli altri solo dell’ossigeno.

SHARE