SHARE

20130918_montella_cs_elc

Vigilia di Esbjerg-Fiorentina e tempo di conferenza stampa per mister Vincenzo Montella e per Borja Valero alla Blue Water Arena nella città danese. Ecco le parole del tecnico viola: “L’Esbjerg è una squadra ordinata, assomiglia molto al Grashopper, sono ordinati e abili sugli esterni. Il nostro campionato è più tattico. Mario Gomez non ha i 90 minuti nelle gambe. Le condizioni ambientali non creano alibi, dobbiamo giocarci la qualificazione e dovremo avere la concentrazione giusta per proseguire il cammino in Europa. Va in campo la squadra che ha le caratteristiche migliori per vincerla. Bakic è un giovane su cui abbiamo puntato, ha bisogno di crescere, lo può fare con noi.  Rispettiamo l’Esbjerg, ha avuto un cammino eccellente, sappiamo che la qualificazione va conquistata sul campo. 

 Riguardo alla sconfitta di sabato contro l’Inter mister Montella è sereno: “Questa squadra ha già dimostrato di saper reagire a certe situazione, non deve essere un alibi ma una motivazione a fare meglio. La mia mente non va indietro né avanti, sono ancorato alla realtà: io devo fare con quello che ho a disposizione. Le difficoltà accadono, stiamo facendo un grandissimo campionato”. E sugli infortuni che stanno decimando la rosa viola: “Non ci penso, sono ancora alla realtà e quella di un allenatore è fare il meglio con quello che si ha a disposizione. Fino ad oggi abbiamo fatto un grandissimo campionato nelle difficoltà. Non bisogna guardare allo scorso campionato, va guardato il cammino: abbiamo consolidato un percorso fatto lo scorso anno e non era facile. Si giocano tante partite e i primi a stancarsi sono i giornalisti: a volte si esagera nei giudizi, ma li accolgo con il sorriso e non dobbiamo farci distrarre”. 

Queste invece le parole di Borja Valero: “Mi aspetto una partita tosta, loro hanno fatto molto bene finora. È una gara difficile, perche normalmente conosciamo i nostri avversari.  La nostra forza è la squadra, abbiamo un bellissimo gruppo. Non e vero che sono insostituibile. Non dobbiamo accontentarci, dobbiamo fare di più, la Champions è vicina, vogliamo lottare anche per la coppa Italia e in Europa.  Abbiamo una bella possibilità quest’anno”.

SHARE