SHARE

Ahmed+Musa

Don Balòn ha stilato la lista dei 101 migliori giovani calciatori al mondo. Oggi tocca ad Ahmed Musa, giovane attaccante del CSKA Mosca.

STORIA – Nel 2005 entra a far parte dell’Aminchi Football Academy. Nel 2008 a 16 anni debutta nello JUTH F.C. nella massima serie nigeriana e, dopo 18 presenze e 4 gol, passa al Kano Pillars sempre in prestito, dove in una stagione segna 18 gol (record per il campionato nigeriano) in 33 partite. Viene così inserito dall’IFFHS nella lista dei 140 giocatori migliori al mondo insieme ai “fratelli africani” Samuel Eto’o, Didier Drogba, Mikel John Obi, Marouane Chamakh. Nell’estate del 2010 viene acquistato dal VVV-Venlo, dove approda però solamente nell’ottobre seguente al compimento dei suoi 18 anni. Il suo debutto ufficiale arriva il 30 ottobre contro il Groningen. A fine stagione totalizza 5 gol in 23 partite di campionato e successivamente, a Port Harcourt, gli viene conferito il premio come “Miglior giocatore nigeriano dell’anno”. Con il VVV-Venlo ha disputato 37 partite di campionato segnando 8 gol. Nel gennaio 2012 viene acquistato dai russi del CSKA Mosca per 5 milioni di euro firmando un contratto valido fino al 30 giugno 2016.

CARATTERISTICHE TECNICHE – Esterno d’attacco, può giocare sia a destra che a sinistra. Dotato di un tiro potente, di una gran forza fisica e di una buona corsa. Deve migliorare nel gioco di squadra.

NAZIONALE – Nell’aprile del 2010 viene convocato da Lars Lagerbäck, C.T. della nazionale maggiore nigeriana in preparazione degli imminenti mondiali sudafricani, segnando anche un gol nella partita vinta per 4-0 contro il Benin nella WAFU Nations Cup, ma non farà parte dei convocati per il mondiale a causa di un infortunio alla caviglia. Ad agosto dello stesso anno dispute un buonissimo Mondiale Under-20 in Colombia disputando 5 partite, fornendo 3 assist e segnando 3 gol contro Guatemala, Croazia e Arabia Saudita 

SHARE