SHARE

Giudice Sportivo 1

Di seguito, il Comunicato Ufficiale n.135, con i provvedimenti del Giudice Sportivo relativi alla 6ª giornata di ritorno della Serie A TIM 2013/2014.

A) RISULTATI DI GARE

Si rendono noti i risultati delle gare sotto indicate con riserva dell’assunzione di altre eventuali
decisioni in esito all’esame della posizione dei calciatori che vi hanno preso parte:

1) SERIE A TIM

Gare del 22-23-24 febbraio 2014 – Sesta giornata ritorno

Bologna-Roma 0-1
Chievo Verona-Catania 2-0
Internazionale-Cagliari 1-1
Juventus-Torino 1-0
Lazio-Sassuolo 3-2
Livorno-Hellas Verona 2-3
Napoli-Genoa 1-1
Parma-Fiorentina 2-2
Sampdoria-Milan 0-2
Udinese-Atalanta 1-1

B) DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante
dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 25 febbraio 2014, ha assunto le
decisioni qui di seguito riportate:

” ” ” N. 68

1) SERIE A TIM

Gare del 22-23-24 febbraio 2014 – Sesta giornata ritorno

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono,
con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di
gara:

a) SOCIETA’

Il Giudice sportivo

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della sesta giornata ritorno sostenitori
delle Società Bologna, Fiorentina, Hellas Verona, Juventus, Lazio, Livorno, Napoli, Parma,
Roma e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto
nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di
vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le
circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in
ordine al comportamento dei loro sostenitori.

* * * * * * * * *

Ammenda di € 50.000,00 e diffida : alla Soc. ROMA per avere un consistente gruppo di suoi
sostenitori, prima dell’inizio della gara, verso le ore 20, tentato di abbattere, dall’interno e
dall’esterno, un cancello attiguo ai tornelli d’ingresso allo stadio, scagliando tavolini e cassonetti
contro le Forze dell’Ordine intervenute; per avere inoltre suoi sostenitori, nel corso della gara,
lanciato quattro bengala nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria e numerosi
petardi e bengala sul terreno e nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14
comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente
operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 25.000,00 : alla Soc. JUVENTUS per avere suoi sostenitori, al 10° del primo
tempo ed al 12° del secondo tempo, esposto due striscioni insultanti la memoria della tragedia di
Superga; entità della sanzione attenuata ex art. 13 lett. a) e b) CGS, in relazione all’art. 12 n. 3 e 6
CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di
vigilanza.

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, al 29° del secondo
tempo, lanciato nel recinto e sul terreno di giuoco, in direzione di un Assistente, numerosi oggetti
di varia natura (monete metalliche, accendini e simili); entità della sanzione attenuata ex art. 14
comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente
operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. INTERNAZIONALE per avere suoi sostenitori, nel corso
della gara, nel proprio settore, acceso due fumogeni e fatto esplodere un petardo; sanzione
attenuata ex art. 13, comma 1 lett. b) ed e) CGS, per avere la Società concretamente operato con
le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. LAZIO per avere suoi sostenitori, nel corso della gara,
lanciato due petardi nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in
relazione all’art. 13 comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le
Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER QUATTRO GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

VALERO IGLESIAS Borja (Fiorentina): per avere, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo,
spinto reiteratamente con veemenza un calciatore avversario, ponendogli le mani sul petto; per
avere inoltre, all’atto del consequenziale provvedimento di espulsione, posto una mano su una
spalla dell’Arbitro, spingendolo.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

SARDO Gennaro (Chievo Verona): per avere, al 41° del primo tempo, contestato l’operato
arbitrale rivolgendo espressioni ingiuriose agli Ufficiali di gara.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

DIAKHITE Modibo (Fiorentina): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei
confronti di un avversario.

LOPEZ Maximiliano (Sampdoria): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli
Ufficiali di gara.

MUNARI Gianni (Parma): per avere, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo, spinto
reiteratamente con veemenza un calciatore avversario, ponendogli le mani sul petto.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 2.000,00

TONI Luca (Hellas Verona): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso
in area di rigore avversaria; già diffidato (Quarta sanzione).

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ALBIOL TORTAJADA Raul (Napoli): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

BERGESSIO Gonzalo (Catania): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quarta sanzione).

COSTA Andrea (Sampdoria): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato
(Ottava sanzione).

DA SILVA FRANCELIN Matuzalem (Genoa): per comportamento scorretto nei confronti di
un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

DOMIZZI Maurizio (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Ottava sanzione).

EKDAL Albin (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).

EL KADDOURI Omar (Torino): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato
(Quarta sanzione).

HIGUAIN GONZALO Gerardo (Napoli): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

MUNTARI Sulley Ali (Milan): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).

PALOMBO Angelo (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quarta sanzione).

PIZARRO CORTEZ David Marcelo (Fiorentina): per proteste nei confronti degli Ufficiali di
gara; già diffidato (Quarta sanzione).

VIDAL PARDO Arturo Erasmo (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

DECIMA SANZIONE

CODA Andrea (Livorno)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

ZAZA Simone (Sassuolo)

SESTA SANZIONE

PERUZZI LUCCHETTI Gino (Catania)

SECONDA SANZIONE

SAVIC Stefan (Fiorentina) 135/432

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE

DECIMA SANZIONE

GRECO Leandro (Livorno)

NONA SANZIONE

RIGONI Luca (Chievo Verona)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

EL MOUTTAQUI BENATIA Benatia Medhi (Roma)
NUNES JESUS Juan Guilherme (Internazionale)
RAMOS BORGES Emerson (Livorno)

SESTA SANZIONE

ALVAREZ VALEIRA Pablo Sebastian (Catania)
BONUCCI Leonardo (Juventus)
FREY Nicolas Sebastian (Chievo Verona)
GABBIADINI Manolo (Sampdoria)
GARGANO Walter Alejandr (Parma)
LODI Francesco (Catania)
MAGNANELLI Francesco (Sassuolo)
RADU Stefanel Daniel (Lazio)
RAIMONDI Cristian (Atalanta)
STENDARDO Guglielmo (Atalanta)

QUINTA SANZIONE

DESSENA Daniele (Cagliari)
MUSTAFI Shkodran (Sampdoria)
ROSI Aleandro (Sassuolo)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

CONSTANT Kevin (Milan)
FERNANDES BORGES Bruno Miguel (Udinese)
IBARBO GUERRERO Segundo Victor (Cagliari)
MERTENS Dries (Napoli)
RINAUDO Fabian Andres (Catania)
TOMOVIC Nenad (Fiorentina)

SECONDA SANZIONE

GUANA Roberto (Chievo Verona)
MOLINARO Cristian (Parma)
SCULLI Giuseppe (Genoa)

PRIMA SANZIONE

BARRETO DA SILVA Ibson (Bologna)
GEMITI Giuseppe (Livorno)
HONDA Keisuke (Milan)
PASQUALE Giovanni (Torino)
ROMAGNOLI Alessio (Roma)
SALA Jacopo (Hellas Verona)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE

TREDICESIMA SANZIONE

BOSTJAN Cesar (Chievo Verona)

NONA SANZIONE

NAINGGOLAN Radja (Roma)

QUINTA SANZIONE

CALLEJON BUENO Jose Maria (Napoli)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

PALETTA Gabriel (Parma)

SECONDA SANZIONE

HAMSIK Marek (Napoli)
VECINO FALERO Matias (Cagliari)

PRIMA SANZIONE

MIRANTE Antonio (Parma)

c) ALLENATORI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BERTINI Francesco (Cagliari): per avere, al 45° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina
aggiuntiva, rivolto reiteratamente espressioni ingiuriose al Quarto Ufficiale.

MONTELLA Vincenzo (Fiorentina): per avere, al termine della gara, al rientro negli spogliatoi,
rivolgendosi ad un Arbitro addizionale, indirizzato al Direttore di gara un’espressione insultante.

Il Giudice Sportivo: dott. Gianpaolo Tosel

SHARE