SHARE

Ancora molto bene le squadre brasiliane impegnate nella notte in Copa Libertadores. In attesa di ultimare la seconda giornata, che vedrà impegnate San Lorenzo e Newell’s, è andata male al Lanus, sconfitto nettamente e a sorpresa in Paraguay, dal Cerro Porteno. Pareggio sofferto ma importante fuori casa per il Botafogo e conferme importanti per Flamengo e Atletico Mineiro.

Partite del 26/02:

Gruppo 2:

Union Espanola-Botafogo

Con i cileni impegnati a dimenticare le difficoltà in campionato e il periodo globalmente negativo, il Botafogo non è riuscito ad approfittarne e a portarsi a sei punti. Niente bottino pieno quindi ma un pareggio esterno raggiunto in un finale di partita da batticuore, raggiunto solo al minuto 86. Partita tesa ed equilibrata, non di certo spettacolare, che si è sbloccata grazie alla giocata di Chavez per i cileni, al ’75. Botafogo che ha raggiunto il pareggio all’86 grazie al colpo di testa dell’argentino “El Tanque” Ferreyra. Il Botafogo si porta a 4 punti in classifica seguito proprio dai cileni con 2 punti, in attesa della partita di stanotte tra San Lorenzo e gli ecuadoregni dell’Independiente José Teran, un impegno sulla carta abbordabile per gli argentini, a zero punti dopo la prima partita, persa con il Botafogo.

Gruppo 3:

Cerro Porteno-Lanus

La sorpresona della notte arriva dallo stadio “General Pablo Rojas” di Asuncion, dove i paraguaiani del Cerro Porteno hanno surclassato un Lanus stanco e appannato. Tre a uno finale senza scusanti per il Granate di Barros Schelotto, vera delusa del girone di Libertadores. Argentini che hanno accusato un vistoso calo fisico durante il match, nel quale i padroni di casa hanno dominato la prima frazione senza però riuscire a segnare. Gol che nel secondo tempo sono fioccati a ripetizione, già al ’46, con una vecchia conoscenza di Getafe, Maiorca e Fenerbahce, lo spagnolo Daniel Guiza. Cerro Porteno che approfittava poi dello strapotere fisico e andava a segno con Julio Dos Santos, al ’50 e al ’56 su rigore. Lanus che accorciava le distanze, con orgoglio, al ’59 con Ortiz ma che poi proseguivano stancamente la gara, incapaci di mettere in difficoltà i paraguaiani. Lanus ultimo, inchiodato a un punto in due partite, un girone al momento comandato dai cileni dell’O’Higgins con 4 punti seguiti appunto dal Cerro Porteno a 3, così come i colombiani del Deportivo Cali.

Gruppo 4:

Atletico Mineiro-Santa Fe

Atletico Mineiro non bello ma cinico. Questo è bastato ai bianconeri di Minas Geiras per battere i colombiani del Santa Fe che ai punti avrebbero meritato il pareggio, vista anche l’inferiorità numerica con cui hanno giocato per tutto il secondo tempo. Mineiro però, spietato e fortunato, con i tre punti arrivati a 3 minuti dalla fine. Tre punti pesantissimi del resto, perché proiettano i brasiliani in vetta alc girone con 6 punti, lasciando i colombiani a tre punti con i paraguaiani del Nacional Asuncion e i venezuelani dello Zamora a zero. Atletico Mineiro che era andato in svantaggio al ’60, grazie al gol colombiano con Perez. Spaventato e supportato dal tifo di casa, il “Galo” ha reagito ed è andato subito a rete con Jo, al ’62. Reazione che proseguiva senza precisione, fino al minuto 87, quando Neto Berola si è inventato la rovesciata vincente, dopo l’azione fortunosa di Marcos Rocha.

Gruppo 7:

Flamengo-Emelec

Il Flamengo c’è. Il club “rubro-negro” ha dato una risposta concreta a tutti gli scettici, tra le mura di casa, battendo con una prestazione convincente sul piano della qualità del gioco e della continuità. Importanti questi tre punti per il Mengao, che accorcia sulla capolista Leon, a 4, affiancando a 3 l’Emelec e staccando il Bolivar a 1. Flamengo con giocatori dall’alto tasso tecnico, tra cui Elano, che ha sbloccato la partita con una punizione, al ’10. Hernane, dopo qualche rischio, ha raddoppiato al ’55 e dopo l’espulsione tra gli ecuadoregni di Achilier, al ’74, ha portato a 3 le segnature con Everton. Nel finale, dopo che il Flamengo aveva sbagliato altre occasioni, il gol della bandiera con un tiro deviato, da parte di Escalada.

Il gol più bello della giornata:

Classifiche:

Gruppo 1

Velez Sarsfield – 6

The Strongest – 3

Atletico Paranaense – 3

U. de Deportes – 0

Gruppo 2

Botafogo – 4

U. Espanola – 2

Independiente José Teran – 1

San Lorenzo – 0

Gruppo 3

O’Higgins – 4

Cerro Porteno – 3

Dep. Cali – 3

Lanus – 1

Gruppo 4:

Atletico Mineiro – 6

Santa Fe – 3

Nacional Asuncion – 3

Zamora – 0

Gruppo 5:

Cruzeiro – 3

Defensor – 3

Garcilaso – 3

U. de Chile – 3

Gruppo 6:

Gremio – 6

Atl. Nacional – 3

Newell’s Old Boys – 0

Club Nacional – 0

Gruppo 7:

Leon – 4

Flamengo – 3

Emelec – 3

Bolivar – 1

Gruppo 8:

Santos Laguna – 6

Arsenal Sarandi – 3

Penarol – 1

Anzoategui – 1

SHARE