SHARE

Note di tango argentino in Libertadores. Due su due, San Lorenzo e Newell’s Old Boys fanno bottino pieno nelle uniche due partite giocate nella notte, a chiusura della seconda giornata della coppa. E se entrambe le squadre hanno convinto sul piano della prestazione, per il Newell’s è arrivata anche la goleada. Il “Ciclon” di Edgardo Bauza era impegnata al Nuevo Gasometro contro un avversario molto malleabile, gli ecuadoregni dell’Independiente del Valle, infatti ne è venuta fuori una partita dominata dagli “azulgrana”, che sono riusciti a limitare i danni e a subire un solo gol. San Lorenzo che inizia a carburare anche in coppa e con questo successo sale a 3 punti, in seconda posizione dietro al Botafogo che di punti ne ha 4. Independiente del Valle ultimo a un punto. A Rosario invece la “Lepra” ha disintegrato gli uruguaiani del Club Nacional Montevideo, con un fragoroso 4 a 0. Newell’s che si riporta in corsa per la qualificazione, al secondo posto con tre punti. Uruguaiani ultimi a zero.

Partita del 27/02:

Gruppo 2:

San Lorenzo-Independiente del Valle 1-0

Un unico ma fondamentale gol per tornare in corsa anche in coppa. Prosegue la striscia vincente, salita a 4, il San Lorenzo, che grazie al suo gioiellino Correa, porta a casa tre punti molto importanti. Risultato che va stretto al “Ciclon”, autore di una bella partita, che poteva avere un risultato finale più largo, contro un modesto avversario, che si è difeso come ha potuto. Certo, il team di Bauza, con in campo la squadra titolarissima, quindi con gente del calibro di Ortigoza, Villalba, Piatti, “Angelito” Correa e Mauro Matos doveva vincerla per forza questa partita. Proprio il bomber ex All Boys era andato vicino al gol nel primo tempo ma nella ripresa ci ha pensato il baby prodigio di casa Boedo, “Angelito” Correa, a segnare al ‘55, con la complicità di “Tito” Villalba. Nella restante parte di gara il San Lorenzo ha gestito la gara, creando altre occasioni e subendo solo un’azione pericolosa degli ecuadoregni, proprio nel recupero al ’93, con Angulo Arroyo, che a momenti beffava il “Ciclon”. Come detto, la squadra di Edgardo Bauza sale seconda a tre punti, poche chances per l’Independiente del Valle, ultimo a un punto.

Partita del 28/02:

Gruppo 6:

Newell’s – Nacional 4-0

Grande notte di festa per il Newell’s di Alfredo Berti, che è tornata a far paura. Dopo un inizio di campionato e di coppa molto deludenti, il tecnico ha modificato l’assetto e la mentalità della squadra incominciando subito a ottenere gioco e risultati; e che risultati! L’attacco, che sembrava il punto debole della squadra, è tornato a segnare a raffica. E se non segna l’attacco ci pensano gli inserimenti dei centrocampisti. Come è successo in questo bellissimo 4 a 0, recapitato agli uruguaiani del Nacional, che non hanno mai messo davvero paura ai “Leprosos”. A guidare la carica rosso-nera è stato il veterano Maxi Rodriguez, che ha sbloccato al ’12, dopo una bellissima azione corale. Allo scadere del primo tempo, raddoppio del Newell’s con l’autogol dell’uruguagio Curbelo. Il 4-3-3 molto duttile di Berti che si trasforma in 4-5-1 in fase difensiva ha messo in crisi il Nacional e così nel secondo tempo sono arrivate le altre reti di Bernardi, al ’53 e di Orzan all’’86, subentrato a Bernardi, entrambe d testa. Buona la prova di Munoz, in avanti e sulle fasce di Maxi e di Figueroa, con l’ottimo supporto di un centrocampo di sostanza e di qualità con Mateo, Banega e Bernardi.

Classifiche dopo la seconda giornata:

Gruppo 1

Velez Sarsfield – 6

The Strongest – 3

Atletico Paranaense – 3

U. de Deportes – 0

Gruppo 2

Botafogo – 4

San Lorenzo – 3

U. Espanola – 2

Independiente José Teran – 1

Gruppo 3

O’Higgins – 4

Cerro Porteno – 3

Dep. Cali – 3

Lanus – 1

Gruppo 4:

Atletico Mineiro – 6

Santa Fe – 3

Nacional Asuncion – 3

Zamora – 0

Gruppo 5:

Cruzeiro – 3

Defensor – 3

Garcilaso – 3

U. de Chile – 3

Gruppo 6:

Gremio – 6

Newell’s Old Boys – 3

Atl. Nacional – 3

Club Nacional – 0

Gruppo 7:

Leon – 4

Flamengo – 3

Emelec – 3

Bolivar – 1

Gruppo 8:

Santos Laguna – 6

Arsenal Sarandi – 3

Penarol – 1

Anzoategui – 1

SHARE