SHARE

adnan-januzaj

Il Kosovo ha avuto il via libera dalla FIFA per giocare le amichevoli internazionali (vedi qui), pur non essendo ancora ufficialmente affiliato al massimo organismo calcistico mondiale, e contro Haiti in amichevole ha avuto modo di disputare la sua prima partita ufficiale della storia. Un debutto un pò diverso dal solito, senza uno stemma o un inno ufficiale, ma per il Kosovo si tratta già di un grosso passo in avanti se si pensa che tutte le partite disputate dal 2008, anno di ottenimento dell’indipendenza dalla Serbia, fino ad oggi (esclusivamente amichevoli) non erano state riconosciute dalla FIFA, nonostante la ragione balcanica disponga da quattro anni di un campionato autonomo.

JANUZAJ E’ DI TUTTI – Con il riconoscimento, per ora ancora formale della FIFA, il Kosovo punta adesso ad allestire una squadra competitiva, che possa rappresentare degnamente il proprio territorio in un futuro prossimo, quando arriverà anche l’ammissione a scendere in campo per match ufficiali di qualificazione alle competizioni internazionali. Tra i giocatori individuati per la Nazionale figura il giovanissimo talento Adnan Januzaj, esploso quest’anno con la maglia del Manchester United e conteso da ben 6 compagini nazionali: oltre al Kosovo infatti ci sono Inghilterra, Serbia, Turchia, Albania e Belgio, che è il Paese dove Januzaj è nato 19 anni fa.

I MONDIALI CAMBIANO TUTTO – Januzaj in passato ha espresso la propria preferenza per l’Inghilterra, il luogo dove vive e gioca, ricevendo per questo numerose critiche dal Kosovo stesso oltre che da alcuni illustri esponenti della selezione anglosassone, come ad esempio Jack Wilshere dell’Arsenal (“Vivere in Inghilterra per cinque anni non fa di Januzaj un inglese, quindi non può giocare in Nazionale”). Januzaj ha successivamente manifestato un’apertura anche al Kosovo, anche se l’Inghilterra è sempre in pressing su di lui come pure il Belgio. Ed entrambe prenderanno parte ai Mondiali a giugno, basterà questo probabilmente ad impedire al Kosovo di poter fare affidamento su Januzaj in futuro.