SHARE

maran

Rolando Maran, tecnico del Catania, ha commentato così il pareggio per 1-1 con il Cagliari: “In questo momento anche l’episodio non ci gira a favore, abbiamo provato di tutto a vincere questa partita. Con un briciolo di fortuna la vinci questa partita, noi ci crediamo, ci teniamo la prestazione e la dice lunga la reazione dopo il gol”.

Gol di Bergessio o di Lodi?
“Nello spogliatoio dicevano di Lodi, ma non l’ho rivisto”.

Un pareggio che sorride più al Cagliari e adesso per voi il calendario molto difficile:
“Le difficoltà delle gare sono sempre diverse e ogni gara ha delle difficoltà. Stiamo cercando di fare l’impresa, oggi non siamo stati premiati come meritavamo. Come a Parma, come a Milano”.

A sprazzi la squadra dà l’impressione di non essere tranquilla, forse per la classifica:
“E’ così, ci sono dei momenti in cui riusciamo ad andare in esaltazione e fare il meglio, altri in cui siamo più contratti. Dobbiamo migliorare, ma creare così tanto in una partita di Serie A non è facile, prima o poi questo ci dovrà ripagare”.

La squadra però è in salute, anche se fuori casa solo due punti su venti:
“Mi fa piacere che notiate questo. Il Cagliari è stato pericoloso con le ripartenze nel primo tempo tempo ma vedere l’intensità e l’animosità con cui abbiamo affrontato questa gara ci fa ben sperare. Riguardo i punti fuori casa da quando sono tornato ne abbiamo fatti uno a Parma ed uno a Milano, dove meritavamo di più”.

Ti sei arrabbiato per il poco recupero:
“Sì, mi è sembrato poco visto l’infortunio del loro portiere in cui si è perso molto”.

SHARE