SHARE

conteconferenza3

Mi sento campione d’Italia al 50%”. Così Antonio Conte al termine del vittorioso lunch match con la Fiorentina risponde, intervistato da Skysport, quando gli viene chiesto in che percentuale si senta campione. “Mancano ancora undici partite- spiega il tecnico- è ancora lunga. Noi abbiamo 72 punti stiamo facendo un campionato straordinario, ma anche dietro vanno forte. Non dobbiamo mollare perché se tieni il ritmo alto davanti, poi gli inseguitori iniziano a demoralizzarsi”.

BRAVO ASA– Il tecnico analizza così la partita con la Fiorentina: “Non era una partita facile. Siamo molto soddisfatti per questa vittoria, abbiamo fatto un ottimo primo tempo in cui abbiamo schiacciato la Fiorentina ma abbiamo segnato solo un gol. Nella ripresa abbiamo pagato un po’ di stanchezza dovuta ai viaggi per le nazionali ma siamo stati bravi a compattarci e portare a casa questo risultato, concedendo solo un’occasione alla Fiorentina.  Sono contento per Asamoah, che è un ragazzo straordinario che può migliorare ancora tanto e si parla molto poco di lui. Napoli-Roma? La guarderò con molta serenità perché noi il nostro lo abbiamo fatto e abbiamo messo pressione agli avversari”.

 

SHARE