SHARE

Come a maggio, come a Wembley: il Wigan Athletic (ora in Championship) dopo averlo battuto nella finale 2013, vince in casa del Manchester City FC (1-2) e lo elimina dalla FACup. Il Manchester City prende subito il pallino di gioco ma la squadra di Pellegrini non realizza nemmeno un tiro verso la porta di Carson nei primi 45 minuti. A passare in vantaggio è il Wigan dopo il fallo in area di rigore di Demichelis su Fortuné. Dal dischetto non sbaglia Jordi Gómez che spiazza Pantilimon per la rete dell’1-0.

Il nervosismo prende il sopravvento e nella ripresa Perch dopo 2 minuti anticipa Clichy e raddoppia. Triplo cambio per il City con David Silva, Džeko e Milner al posto di Jesus Navas, Negredo e Yaya Touré. Il City si ferma al palo con l’attaccante bosniaco mentre trova il gol della speranza al 68′ con Nasri che al volo di sinistro trova l’angolino basso e batte Carson. Forcing finale degli uomini di Pellegrini ma Milner spreca la palla del 2-2. Wigan in semifinale contro l’Arsenal, Manchester City eliminato e battuto dalla sua, di fatto, bestia nera.

TABELLINO

Manchester City (4-4-2): Pantilimon, M.Richards, Demichelis, Lescott, Clichy; Jesus Navas (53’ Džeko), Yaya Touré (53’ David Silva), Javi García, Nasri; Negredo (53’ Milner), Agüero. All. Manuel Pellegrini

Wigan Athletic (4-2-3-1): Carson; Perch, Boyce, Ramis, Crainey; McCann (46’ Barnett), McArthur; McEachran (66’ Espinoza), McManaman (58’ McClean), Jordi Gómez; M.A.Fortuné. All. Uwe Rösler

Marcatori: 27’ Jordi Gómez (rigore), 47’ Perch; 68’ Nasri

Arbitro: Anthony TAYLOR

Ammoniti: 34’ Nasri, 69’ Barnett, 77’ Milner, 85’ Carson, 86’ Džeko, 90+2 Espinoza

Espulsi: nessuno

SHARE