SHARE

tiboni

Grosso malinteso per Christian Tiboni, 25enne attaccante della Pergolettese di scuola Atalanta ed ex tra le altre anche di Udinese e Verona. Il giovane calciatore, dallo scorso 9 gennaio in forza alla compagine cremasca di Lega Pro Seconda Divisione, proprio come nella pellicola “Grande, Grosso e Verdone” di qualche anno fa, qualche sera fa aveva conosciuto una bella ragazza in una serata trascorsa in quel di Milano. Ma…

VIENI DA ME? – La nuova conoscenza di Tiboni, una 28enne del Senegal, è stata invitata dalla punta a casa sua a Crema ed i due hanno poi trascorso la notte insieme. Il mattino dopo però la fiamma di Christian Tiboni si rivela per quello che è, una escort d’alto bordo, e pretende di essere pagata per la notte trascorsa in compagnia. Tiboni, ignaro di tutto e disilluso dal fatto che quella bella avventura di una notte si sia rivelato essere solo sesso a pagamento, una volta capita la vera natura della sedicente avventuriera, si rifiuta di mettere mano al portafogli e la “professionista” comincia a dare in escandescenze mettendo a soqquadro l’appartamento del giocatore.

LA TRISTE VERITA’ – I vicini, svegliati dal fracasso, hanno poi chiamato la polizia che sopraggiunta sul posto ha poi messo in stato di fermo la donna, rivelatasi una latitante evasa dagli arresti domiciliari ai quali era stata condannata per rapina impropria e piccoli furti. L’amareggiato Tiboni, al centro suo malgrado del fatto, è stato poi spedito in tribuna ieri a riflettere da Aldo Firicano, l’ex difensore di Cagliari e Fiorentina, oggi allenatore dei gialloblu.

SHARE